13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 1, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Sabato a Feltre l'inaugurazione dei restauri della chiesa dell'Annunziata

Sabato a Feltre l’inaugurazione dei restauri della chiesa dell’Annunziata

Si inaugurano domani, sabato 29 ottobre, alle 16, i restauri della facciata della antica chiesa dell’Annunziata, realizzati per iniziativa del Fondaco per Feltre.
È la prima di una lunga serie di iniziative che il sodalizio feltrino ha voluto realizzare per celebrare i vent’anni dalla propria nascita.

“Da sempre – spiega il presidente dell’associazione, Rino Dal Ben – il Fondaco ha scelto di operare nel settore della promozione della cultura dando vita a iniziative e attività concrete a favore della città di Feltre e dei suoi abitanti.  È per questo motivo che, per celebrare il ventennale, si è scelto di restaurare uno degli edifici storici della città. re. I restauri, sono stati realizzati, all’interno di in progetto di rete, che ha coinvolto il Centro di Servizi per il Volontariato di Belluno, il Consorzio Bim Piave, l’Auser-Circolo Al Castello,e il Gruppo Amici di Don Feltrin.  Fondamentale per la riuscita del progetto, che ha comportato un costo di oltre quaranta mila euro, è stato il contributo economico assicurato dal CSV e, anche grazie all’intervento del sindaco di Feltre, Gian Vittore Vaccari, dal Bim Piave.  I restauri sono stati realizzati in tempi eccezionalmente brevi: si voleva far coincidere il loro completamento con le celebrazioni del ventennale del Fondaco.  L’iter burocratico ha avuto avvio nell’ottobre del 2010. I lavori sono iniziati nell’agosto di quest’anno.   Il progetto, secondo le stime, avrebbe richiesto due anni. Abbiamo dimezzato i tempi. Ciò grazie all’impegno di tutti coloro che sono stati, a vario titolo coinvolti, dall’architetto Giuliana Zanella, che ha diretto i lavori, alle ditte impegnate negli stessi:  Viel Claudio (restauro del portone); Emma Colle, restauratrice, con la ditta Marco Riva (intonaci e elementi lapidei del pronao); Alarm Engineering, (impianto d’allarme e rilevazione intrusione )
Si è trattato di un restauro conservativo, realizzato nel pieno rispetto della struttura originale dell’edificio che ha riportato all’antico splendore il pronao ottocentesco. Sono state, inoltre attuate le azioni necessarie per dotare di un sistema di sicurezza lo stabile”.

“Il Fondaco – precisa la vice presidente, Lina Ceccato – è una associazione di volontariato che, per scelta statutaria, opera nel settore culturale. Cultura non è qualcosa che si racconta o si legge in volumi polverosi. La cultura è la linfa vitale di una città e delle sue genti. Per questo abbiamo scelto di festeggiare i venti anni dell’associazione con un’opera che fosse a favore della città. Per dimostrare, ancora una volta, l’amore del Fondaco per Feltre”.

Alla inaugurazione dei restauri, che si svolgerà nel sagrato antistante il Duomo di Feltre, di fronte alla antica Chiesa dell’Annunziata, alla presenza e con la partecipazione delle autorità politiche e religiose, farà seguito, un rinfresco.
La cittadinanza è invitata.

Share
- Advertisment -


Popolari

Escursionista in gravi condizioni, ruzzolato per 200 metri

Taibon Agordino (BL), 31 - 10 - 20   Attorno alle 14 la Centrale del Suem è stata allertata da due escursionisti che avevano perso...

Nasce Gusto in Scena, il periodico di Lucia e Marcello

Dove tutto è alta qualità, sono le idee e i valori storico-culturali delle scelte a creare la differenza. Nasce su queste basi "Gusto in...

Artigiani preoccupati dallo spettro di un nuovo lockdown. Scarzanella: «Garantiamo la prosecuzione delle attività alle imprese che rispettano le regole»

«Gli artigiani, a questo punto, tremano. Abbiamo paura di un nuovo lockdown e siamo in balia dell'incertezza che ne deriverà. Più di qualcuno potrebbe...

Sovracanoni idrici. De Menech: “Belluno rischia di perdere milioni di euro a causa di una proposta di legge di Forza Italia a favore dei...

Roma, 31 ottobre 2020   «Un danno enorme per le amministrazioni locali. La Provincia di Belluno rischia di perdere milioni di euro». Il deputato bellunese...
Share