13.9 C
Belluno
domenica, Ottobre 25, 2020
Home Cronaca/Politica Ritardo dei treni: al Padova-Calalzo il record regionale

Ritardo dei treni: al Padova-Calalzo il record regionale

I dati sul servizio di trasporto ferroviario in Veneto, forniti dalla Direzione regionale di Trenitalia, assegnano il primato negativo regionale alla tratta Padova-Calalzo. La Direzione Regionale Veneto effettua mediamente 600 treni/giorno su 17 linee regionali.
La puntualità sulle linee regionali entro i 5 minuti (media annuale registrata ad agosto 2011) è del 94%.  In particolare, quella delle fasce pendolari (6-9 e 17-19) è del 94,5 %.
Puntualità per linea:
• Vicenza – Schio 98,3 %
• Rovigo – Chioggia 97,8 %
• Vicenza – Treviso 96,2 %
• Venezia – Calalzo 90,5 %
• Bologna – Bolzano 89,8 %
• Padova – Calalzo 88,6%
Un apposito tavolo tecnico tra Regione del Veneto e Trenitalia sta studiando un progetto di “orario cadenzato ”. In questo modo, a partire dall’orario che entrerà in vigore da dicembre 2012, si potrà avere un miglioramento delle performance  e della regolarità del servizio, soprattutto su linee a binario unico come la Padova – Calalzo e la Conegliano – Ponte nelle Alpi sulla direttrice Venezia – Calalzo.

Share
- Advertisment -


Popolari

Tre interventi di soccorso in montagna

Belluno, 25 - 10 - 20    Alle 11 circa la Centrale del 118 è stata allertata dagli amici di un ragazzo colto da...

50 nuovi volontari della Protezione Civile. Padrin e Bortoluzzi: «Le tute fluo sono sempre più indispensabili per il nostro territorio»

Si è concluso oggi, domenica 25 ottobre, l'ultimo corso di Protezione Civile organizzato e curato dalla Provincia di Belluno. Hanno partecipato 50 persone, soprattutto...

Festa del ringraziamento, Padrin: «Un plauso doveroso ai nostri agricoltori, presidio della montagna e orgoglio del territorio»

«Un grazie enorme agli agricoltori e allevatori bellunesi: sono il presidio della nostra montagna e rappresentano l’orgoglio delle nostre vallate». Lo ha detto il...

Dpcm 25 ottobre. Scarzanella: «Il governo premi chi rispetta e ha rispettato le regole»

Confartigianato chiede ristori economici per le attività costrette a chiudere o ridimensionare il lavoro.  «Parrucchieri ed estetisti possono tenere aperto, perché rispettano i protocolli: ci...
Share