13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 29, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Oltre le Vette 2011, La montagna come metafora dei sentimenti umani: La...

Oltre le Vette 2011, La montagna come metafora dei sentimenti umani: La ballata della donna ertana

A Oltre le Vette l’incontro con Mauro Corona ed il suo ultimo libro.
Venerdì 7 ottobre  –  Teatro Comunale di Belluno – ore 21.00
Non poteva mancare un incontro con Mauro Corona ad Oltre le Vette 2011. Il suo ultimo libro La ballata della donna ertana (Mondadori, 2011) si sposa appieno con i due temi principe dell’edizione in corso: la montagna come metafora di un percorso di vita, delle innumerevoli sfaccettature dell’animo umano nella sua più profonda intimità, e la montagna vista con gli occhi delle donne.
Il libro di Corona è un viaggio nel mondo duro e crudele delle donne di montagna del secolo scorso. Vita colma di avversità e dolore ma anche di immenso coraggio e grande forza.
La protagonista trascorre le sue giornate tra la fatica del lavoro nei campi e la crudeltà di un marito violento, con un’unica immensa gioia: i figli. Incarna il destino di tante donne e madri dei nostri paesi di montagna, schiacciate nel fisico e nel cuore, alle quali veniva tolta ogni speranza di un futuro migliore.
E’ dedicato a sua madre ed alla sua Erto il libro di Corona, che attraverso pennellate calde e potenti dipinge, come solo lui sa fare, la montagna più crudele e nel contempo vera, quella degli uomini e delle donne che l’hanno vissuta e ancora la vivono.

Mauro Corona
Scrittore, alpinista e scultore, nasce nel 1950 sul carretto dei genitori friulani, venditori ambulanti, sulla strada che da Pinè porta a Trento. Dopo i primi anni dell’infanzia trascorsi in Trentino ritorna con la famiglia al paese d’origine Erto (PN), dove ancora oggi vive.
Ha ereditato dal nonno scultore la passione per il legno e dal padre cacciatore la passione per le vette. Mauro Corona è uno dei più apprezzati scultori lignei contemporanei, noto a livello europeo; esperto alpinista (ha aperto numerosi percorsi sulle Dolomiti) e scrittore di fama internazionale. Molti suoi romanzi sono stati tradotti in diverse lingue fra cui il cinese. Ricordiamo La montagna (2002), Storie del bosco antico(2005), Fantasmi di pietra (2008), Il canto delle manere (2009), La fine del mondo storto (2010).

www.oltrelevette.com
www.dispersoneiboschi.it

Share
- Advertisment -


Popolari

Nuovo sfregio ai fiocchi rosa dell’Ados in piazza dei Martiri

Ancora vandali in azione in Piazza dei Martiri a Belluno. E' la seconda volta da quando sono stati installati per le celebrazioni dell'Ottobre in...

Le “Puttane” di Maria Giovanna Maglie in libreria, per conoscere il sesso a pagamento senza ipocrisie. Dai bordelli sumeri, a Santa Teodora, da internet,...

In Italia mediamente 16 milioni di uomini ogni anno pagano per il sesso e il 70% ha famiglia ed è sposato. Tra questi 1.596.992...

Decreto ristori. Appia: “Oltre 100mila imprese della ristorazione inspiegabilmente escluse”

In Italia oltre 100mila imprese del settore della ristorazione sono inspiegabilmente escluse dagli indennizzi previsti con il Decreto ristori. È quanto denuncia CNA dopo...

Via all’8va edizione della rassegna “Passi e trapassi” quest’anno on line 

Venerdì 30 ottobre, serata sull'esperienza del lockdown e le sue prospettive. Sabato 31, le iscrizioni funebri del comune di Feltre e il tattoo come...
Share