13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 8, 2021
Home Cronaca/Politica Il 6 settembre si riunisce il Consiglio comunale di Belluno: c'è molta...

Il 6 settembre si riunisce il Consiglio comunale di Belluno: c’è molta carne al fuoco dopo la pausa estiva, in primo luogo il bilancio di previsione, che deciderà se c’è ancora una maggioranza in gardo di governare la città

Lunedì 6 settembre sarà l’ennesima prova del fuoco per la Giunta Prade. Che, in piccolo, riflette gli attriti e gli incubi che perseguitano il governo Berlusconi, dopo lo strappo di Fini. Qui a Belluno a creare problemi alla maggioranza sono i cosiddetti “dissidenti”.  Beché questi, secondo l’autorevole opinione dell’onorevole Paniz, siano in realtà fedelissimi al centrodestra. E allora cosa chiedono? Pubblicamente un maggior coinvolgimento alle scelte politiche della città. Versione che tuttavia stride con la nomina – ad esempio – di Visone (uno dei dissidenti premiato con la poltrona da 10mila euro l’anno) nel Consiglio di amministrazione di Dolomiti Bis e sulle cui competenze ed anche la rappresentatività in termini di preferenze ci permettiamo di porre un punto interrogativo! Tradotto significa che le motivazioni acclarate dai dissidenti s’infrangono dinanzi alla cruda realtà della spartizione delle poltrone. Al Consiglio comunale del 6 settembre, inoltre, c’è la novità e dunque la variabile in gioco dei due consiglieri finiani De Pellegrin e Stefani e del nuovo gruppo Zoleo Toscano, fino a ieri all’opposizione nelle fila del Patto per Belluno. Questo Consiglio dovrà inoltre risolvere la scomoda posizione del segretario comunale Oreste Cugnac passato dal Pdl alla Lega, dove però ha incontrato il muro del votatissimo “Orso grigio” all’anagrafe Silvano Serafini, che non lo vuole e la sua parola conta, eccome, in termini di voti. Ecco nel dettaglio l’ordine del giorno del Consiglio Comunale, convocato a Palazzo rosso alle ore  15.30 di  lunedì 6 SETTEMBRE  2010 :
1. Lettura ed  approvazione   verbale seduta del 12 luglio 2010 ai sensi dell’art. 56 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale;
2. Comunicazione ai sensi dell’art. 166 del D.Lgs. n. 267/00 delle seguenti deliberazioni:
– deliberazione G.C.  13/07/10   n. 133  “Prelievo dal Fondo di Riserva esercizio 2010”
– deliberazione  G.C. 28/07/10   n. 141 ”Bilancio di previsione  esercizio 2010 – Prelievo dal fondo di  riserva”;
3. Nomina  del  Vicepresidente del Consiglio Comunale;
4. Deliberazione Giunta Comunale n.  93 del  09 giugno 2010 ad oggetto: “Bilancio di previsione 2010, Bilancio pluriennale e Relazione previsionale e programmatica 2010/2012 – 2^ variazione – Provvedimenti ex art. 175, comma 5 del D. Lgs. N. 267; 
5. Deliberazione Giunta Comunale n.  114 del  29 giugno 2010 ad oggetto: “Acquisizione attrezzature sportive – tribune mobili – dalla Società Sportivamente  Belluno S.R.L. – 3^ variazione di bilancio e di PEG – Provvedimenti ex art. 175, comma 5 del D. Lgs. N. 267; 
6. Bilancio di previsione 2010, Bilancio pluriennale e Relazione previsionale e programmatica 2010/2012 – 4^ variazione;
7. Legge 24/12/2007 n. 244, art. 3, comma 55 e seguenti,  successive modifiche ed integrazioni  – Programmazione incarichi di collaborazione – Integrazione;
8. Piano delle alienazioni e valorizzazioni 2010 – Integrazione;
9. Società Dolomiti Bus S.p.A. – Modifica statuto sociale;
10. Adesione al servizio associato di Polizia Locale. Approvazione dello schema di convenzione. Attuazione del  Piano Regionale  di zonizzazione di cui alla D.G.R.V. 2350 dell’8 agosto 2008;
11. Nuovo Regolamento  comunale per l’assegnazione temporanea di alloggi  di emergenza sociale;
12. Piano di recupero di iniziativa pubblica in località Veneggia – Comparto 3° – 1^ Fase – Approvazione strumento urbanistico guida (Master Plan);
13. Piano urbanistico attuativo  di iniziativa privata dell’Area D.PT tra le vie Vittorio Veneto e Veneggia – Approvazione variante per trasposizione aree e standard;
 
Mozioni  e Ordini del Giorno
14. Mozione presentata dal Consigliere  Jacopo Massaro (Capogruppo de l’Ulivo-Pd) relativa  alla eliminazione degli assegni di invalidità;
15. Ordine del giorno proposto dal Consigliere Francesco La Grua (Popolo della Libertà)  per  richiedere l’indizione di un Referendum popolare per l’annessione del Comune di Belluno al  Trentino Alto Adige;
16. Ordine del giorno proposto dai Consiglieri Marco Perale e  Jacopo Massaro (L’Ulivo-Pd) relativo alla scuola di  montagna; 
17. Ordine del giorno proposto dai Consiglieri Jacopo Massaro (L’Ulivo-Pd), Francesco Rasera Berna (Belluno Democratica – La Sinistra), Luigi Roccon (L’Alternativa Civica),  Avio Balcon (Insieme per Belluno – Dem. Soc. e Rif.),  Maria  Cristina Zoleo (Con Belluno) e Carlo Gustavo Giuliana (Gruppo Misto)  relativo  al rispetto dei valori e del lascito  della Resistenza nella Città di Belluno;
      
Interpellanze/Interrogazioni
18. Interpellanza  del Consigliere Jacopo Massaro (L’Ulivo-Pd) relativa  all’edilizia scolastica  – Linee politiche generali e progettazioni in essere;
19. Interrogazione del Consigliere  Celeste Balcon (Patto per Belluno) relativa a  canoni antenne telecomunicazioni sull’Alpe del Nevegal;
20. Interrogazione  del Consigliere Roberto De Moliner (L’Ulivo-Pd) relativa  a situazioni di pericolo per pedoni ed automobilisti causate da scarsa manutenzione in particolare: in via Vezzano per cedimento di un muro e in via Bolzano per buco nel marciapiede;
21. Interrogazione  dei Consiglieri Mattia Losego, Giorgio De Bona, Camillo De Pellegrin, Mauro Pavei, Carlo De Lorenzo Smit, Armando Stefani, Giovanni Fontana (Popolo della Libertà) e Silvano  Serafini (Lega Nord- L.V.) relativa  alla  intitolazione di due  vie di recente realizzazione   rispettivamente a Guido Rossa e Bartolomeo Zanenga;
22. Interrogazione  del Consigliere Marco Perale (L’Ulivo-Pd) relativa  ad una seconda asfaltatura del Ponte degli Alpini a pochi mesi dall’inaugurazione;
23. Interrogazione del Consigliere  Maria Teresa Cassol  (L’Ulivo – Pd)  relativa alla accessibilità della  Sala Consiliare;
Interrogazioni inserite ai sensi dell’art. 60 – comma 1  del regolamento
24. Interrogazione del Consigliere Celeste Balcon (Patto per Belluno) relativa  alla petizione presentata da residenti delle  frazioni di Levego e Sagrogna per  la posa della rete metanifera;
25. Interrogazione  del Consigliere Celeste Balcon (Patto per Belluno) relativa alla mancata prosecuzione dell’intervento di sistemazione della Via Cavessago;
26. Interrogazione del Consigliere  Marco Perale (l’Ulivo-Pd)  relativa alla difesa  dei veri disabili.
27. Interrogazione dei Consiglieri Francesco Rasera Berna (Belluno Democratica – La Sinistra), Roberto De Moliner (L’Ulivo-Pd), Luigi Roccon (L’Alternativa Civica)  e Celeste Balcon (Patto per Belluno) relativa al traffico veicolare in Via Tiziano Vecellio;
28. Interrogazione dei Consiglieri Francesco Rasera Berna (Belluno Democratica – La Sinistra), Roberto De Moliner (L’Ulivo-Pd),  Luigi Roccon (L’Alternativa Civica)  e Celeste Balcon (Patto per Belluno) relativa alla destinazione d’uso di alcuni edifici insiti nel territorio comunale;
  29. Interrogazione del Consigliere Jacopo Massaro (L’Ulivo-Pd) relativa alla proposta di deliberazione presentata dal Gruppo Consiliare (L’Ulivo-Pd)  inerente all’Unione dei Comuni – Stato  dell’iter amministrativo.
Sono stati aggiunti, inoltre,  i seguenti punti:   
7/bis). Delibera della G.R.V. 3/08/2010, N. 1196 – Situazione debitoria Società NIS verso la Società Veneziana Edilizia Canalgrande S.P.A. – Finanziamento – Approvazione provvedimenti conseguenti. 5^ variazione di Bilancio.
11/bis). Modifica della specifica destinazione di zona da F.VP “verde pubblico attrezzato” a zona F.VI “impianti sportivi”, ai sensi dell’art. 7, comma 6, delle norme tecniche di attuazione del p.r.g., per realizzazione campo da gioco polifunzionale e corpi accessori in via S. Cipriano e approvazione della relativa convenzione per la gestione.

Share
- Advertisment -

Popolari

Efficientamento energetico, dissesto idrogeologico e sicurezza stradale. Belluno, Zoppè e Limana assegnatari di 384.640 euro

Belluno, Zoppè di Cadore e Limana sono i tre comuni del Bellunese tra i primi assegnatari dei fondi del Bando per l'efficientamento energetico. Secondo...

Fondo per i comprensori sciistici. De Carlo: “Soddisfatti, ma il provvedimento è troppo sbilanciato verso il Trentino Alto Adige”

“Abbiamo cercato di migliorare il Fondo per la montagna previsto dal Decreto Sostegni, provando a riequilibrare la ripartizione delle risorse su tutte le regioni,...

Fitoche, un progetto per salvare la montagna veneta, gli allevamenti e le produzioni

Il presidente Floriano De Franceschi: "un'iniziativa trasversale, con partner i cinque caseifici veneti di montagna, gli allevamenti ed il mondo della ricerca universitaria" Vicenza, 7...

Nuovo punto vaccinale a Sedico con Luxottica

Belluno, 7 maggio 2021 – L’Ulss Dolomiti, Comune di Sedico e Luxottica hanno definito congiuntamente un percorso collaborativo per attivare un nuovo Centro vaccinale...
Share