13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Prima Pagina Liceo scientifico Galilei, venerdì la riunione per la riduzione delle prime classi

Liceo scientifico Galilei, venerdì la riunione per la riduzione delle prime classi

Il Comitato Genitori del Galilei informa di aver invitato ad un incontro i Rappresentanti bellunesi al Consiglio Regionale, per riferire del grave disagio provocato dalla formazione delle classi prime del liceo scientifico del prossimo anno scolastico in numero inferiore a quanto programmato. L’incontro, cui sono invitati tutti i genitori interessati, si terrà presso la sede del Liceo Scientifico G. Galilei nella giornata di venerdì 9 luglio alle ore 16.00. Non riproponiamo qui le questioni che verranno poste all’attenzione dei Rappresentanti bellunesi in quanto hanno già avuto ampio eco in questi giorni nei media locali. Per saperne di più, al blog:

 http://genitorigalilei.blogspot.com/2010/07/comunicato-stampa-di-venerdi-9-luglio.html

Share
- Advertisment -

Popolari

Belluno, controlli anticovid del sabato sera. Assembramenti in via Sottocastello. Sanzionati due locali

Continuano in modo serrato i servizi straordinari interforze di controllo del territorio disposti in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...
Share