13.9 C
Belluno
lunedì, Novembre 30, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Delocalizzazione degli spettacoli: Voilà qui e là passa da Foen a...

Delocalizzazione degli spettacoli: Voilà qui e là passa da Foen a Lamen ad Anzù

Dopo il successo riscosso al Casel di Foen dagli “Eccentrici Dadarò”, con oltre trecento persone presenti, martedì 1 settembre, per lo spettacolo inaugurale di “Voilà qui e là”, la parte itinerante nelle frazioni della rassegna internazionale di arte di strada “Voilà 11”, analogo risultato è stato raccolto mercoledì, al Casel di Lamen dall’artista cileno “El Kote”.

Ennio Trento
Ennio Trento

Lo spettacolo è stato introdotto dall’Assessore alle Politiche della Cultura, Arch. Ennio Trento, che ha curato l’iniziativa attraverso il Servizio Cultura, il quale ha ribadito la valenza e l’importanza della delocalizzazione degli spettacoli e delle iniziative nei centri frazionali, fatto che gli abitanti hanno dimostrato di gradire parecchio vista ancora una volta la massiccia affluenza. El Kote, artista cileno in viaggio da 4 anni, ha sciorinato una performance di oltre un’ora, con una spettacolare esplosione di energia che ha trasformato qualsiasi situazione in elemento teatrale e risata, con un forte coinvolgimento del pubblico, conquistando sia gli adulti che i bambini, tanto era eterogenea la cornice dei presenti. Al termine della serata, il Casel di Lamen ha offerto un apprezzato rinfresco agli intervenuti. Questi i prossimi appuntamenti di “Voilà qui e là”:
4 settembre, ore 20.30, ad Anzù, nel capannone dell’U. S. San Vittore, Big Ben proporrà I have a dream (in collaborazione con l’U. S. San Vittore).

Share
- Advertisment -

Popolari

Controlli anticovid. In troppi all’MP Marchet di Belluno. Chiusura per 5 giorni. Nessuna irregolarità sui sentieri delle Tre Cime

E' stato sanzionato con la chiusura provvisoria di 5 giorni l'esercizio commerciale M.P. Marchet di via Tiziano Vecellio, 71/1 gestito da cittadini cinesi. Al...

Ruzzola per 200 metri e perde la vita

Pieve di Cadore (BL), 29 - 11 - 20   Alle 15.40 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di...

Screening ad Auronzo: adesione al 33%, positività inferiori all’1%. Probabile avvio verso la fase conclusiva della fiammata epidemica

Si è svolto questa mattina, in località Taiarezze, ad Auronzo, lo screening per la ricerca del Sars-Cov-2 tra le classi di età più colpite...

E’ morto Natale Trevissoi, fondatore della Holzer

È morto venerdì a Firenze, dove abitava con la figlia Natale Trevissoi, fondatore dello stabilimento Holzer di Belluno. Aveva compiuto 95 anni.  funerali si...
Share