13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 22, 2021
Home Cronaca/Politica Michele Dal Farra (Pd): bene il marciapiede di via Montegrappa ora avanti...

Michele Dal Farra (Pd): bene il marciapiede di via Montegrappa ora avanti col Col Cavalier

Soddisfazione del coordinatore bellunese del Pd  “per un’ opera che i cittadini attendono da molti anni”. Prima o poi i risultati arrivano. Dopo anni di richieste, interrogazioni e appelli, finalmente partono i lavori provvisori per il prolungamento del marciapiede in via Monte Grappa a Belluno.  “E’ un’opera che i cittadini della zona, ma non solo, attendono da molti anni”, ricorda il coordinatore cittadino del Partito Democratico, Michele Dal Farra, “perché renderà più sicura la mobilità di Borgo Piave e ne migliorerà la vivibilità. Purtroppo dovremo attendere il completamento del traforo del Col Cavalier per raggiungere l’obiettivo prefissato: rendere tutta la zona di via Monte Grappa un quartiere vivibile, togliendo l’asfissiante traffico di attraversamento della città lungo tutta la strada”. Da diversi anni, ricorda Dal Farra, “ci battiamo per ottenere il prolungamento del marciapiede”. L’intervento era stato inserito dalla giunta De Col nel programma delle opere pubbliche comunali del 2007. Poi la nuova amministrazione comunale ha fatto slittare i lavori.
Non slitteranno invece i lavori per il traforo di Col Cavalier. A Veneto Strade Spa sono arrivate ben 14 offerte per l’appalto dei lavori. Poiché si tratta di un appalto integrato, spiega Dal Farra, “l’assegnazione potrà avvenire in autunno e i cantieri aprire entro la fine del 2009 (massimo inizio 2010) per concludersi in 4 anni, come da crono programma comunicato a suo tempo dall’amministrazione provinciale Reolon. Come si ricorderà l’opera è finanziata per 63 milioni di euro grazie all’impegno dell’ex presidente della Provincia Sergio Reolon e del suo assessore alla viabilità, Quinto Piol. I fondi sono stati ottenuti alla fine del 2007 con un emendamento dei parlamentari veneti dell’Ulivo alla finanziaria del governo Prodi. Il provvedimento ha previsto lo stanziamento di 160 milioni di euro alla Regione Veneto per la viabilità regionale, con il finanziamento prioritario del passante di Col Cavalier a Belluno”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Commissariamento Arpav: pieno caos. La denuncia delle Rappresentanze sindacali

Ente Regione, Presidente Zaia, Comitato d’Indirizzo, crediamo sia necessario ribadire con chiarezza la nostra preoccupazione ed il nostro forte disagio per la situazione creatasi in ARPAV...

Rete elettrica. Incontro Provincia-Terna-ministro D’Incà. Padrin: «Chiediamo a Terna di conoscere i piani relativi all’intero Bellunese»

La Provincia di Belluno ha incontrato oggi i vertici di Terna, per continuare a ragionare dei miglioramenti infrastrutturali che riguardano le reti elettriche del...

Grandi opere. Padrin: «Belluno assente ma lavoriamo affinché le Olimpiadi risolvano i nostri gap». Bond: «Ennesima dimenticanza del Bellunese»

«Non posso dire di non essere sorpreso. Ma sicuramente le strategie relative alle Olimpiadi, pur non rientrando espressamente nella lista grandi opere per il...

Belluno, record di cassa integrazione. Paglini (Cisl): “A un passo dal baratro, serve un piano territoriale per l’occupazione e il rilancio”

"Eravamo preoccupati prima di leggere i dati, ma i numeri sono numeri e non lasciano spazio a interpretazioni: Belluno è la provincia veneta che...
Share