13.9 C
Belluno
mercoledì, Luglio 15, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Fondazione Unesco: 150mila euro per 6 documentari. Ecco i dati di ascolto...

Fondazione Unesco: 150mila euro per 6 documentari. Ecco i dati di ascolto analizzati da Mario Maffucci

Mario Maffucci
Mario Maffucci

Prosegue il monitoraggio e l’analisi di Mario Maffucci, giornalista autore e dirigente televisivo italiano, sui dati d’ascolto dei documentari sulle Dolomiti girati per la Fondazione Unesco.

L’ultimo dei sei documentari, realizzato con la collaborazione di Fausta Slanzi, è andato in onda sabato 18 ottobre su Rai Storia dalle ore 19.30 alle ore 20.20. E’ stato visto da 37213 spettatori per lo share dello 0,19%. Il programma quindi ha recuperato 13213 spettatori e punti +0,07% dal risultato della precedente puntata.

Sintesi dei risultati quantitativi

13 settembre 2014. I puntata: 45000 spettatori per lo share dello 0,26%
20 settembre 2014. II puntata: 33000 spettatori per lo share dello 0,19%
27 settembre 2014. III puntata: 13000 spettatori per lo share dello 0,07%
4 ottobre 2014. IV puntata: 54000 spettatori per lo share dello 0,29%
11 ottobre 2014. V puntata: 24000 spettatori per lo share dello 0,12%

La trasmissione più seguita: IV puntata 54000 spettatori share 0,29%

La trasmissione meno seguita: III puntata 13000 spettatori share 0,07%

Media ascolto giornata Rai Storia: 0,50%
Media spettatori delle sei puntate: 34.368
Media share: 0,18%
“I sei documentari, finanziati dalle Province su richiesta della Fondazione Unesco – conclude Mario Maffucci –  sono costati almeno 150 mila euro. La Fondazione non ha mai esibito il relativo contratto. La socetà Land Comunication ha incassato 21 mila euro per la cessione diritti alla Rai. I documentari (vedi Morandini su IL CADORE 7/2014) sono stati acquistati da 6 emittenti televisive straniere (non si conoscono le testate e quanto Land Comunication abbia ulteriormente avuto). Piero Badaloni ringrazia”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Giovedì in piazza. Il presidio di Fratelli d’Italia si sposta in via Mezzaterra

“Per dare continuità a quanto fatto la scorsa settimana e su esplicita richiesta di alcuni cittadini residenti nella zona, anche questo giovedì (16 luglio)...

Presentato in Provincia il calendario venatorio 2020. Saranno uccise femmine e piccoli di cervo

È stato presentato questa mattina, a Palazzo Piloni, il nuovo calendario venatorio, approvato dall'amministrazione provinciale. Si tratta del principale strumento della gestione autonoma della...

La finanza che affronta la crisi: i fondi di investimento nel 2020

Se da un lato la crisi finanziaria dovuto al crollo della Borsa nel Marzo 2020 sembra ormai pronta a diventare solo un nuovo capitolo...

Valorizzazione delle falesie del Nevegal. Marco Bogo: «Collaborazione con associazioni e Cai per il recupero sportivo e ambientale»

Valorizzare le falesie già conosciute e recuperare ambientalmente e sportivamente quelle meno note, con la collaborazione delle associazioni e dei comuni del comprensorio del...
Share