Sunday, 25 August 2019 - 21:55
direttore responsabile Roberto De Nart

Due nuovi treni “Minuetto” in servizio da domenica sulle tratte bellunesi. Bond: “Ora va monitorato l’orario cadenzato e le sue ripercussioni”

Dic 14th, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

treno minuetto dieselDegli undici Minuetti arrivati in questi giorni in Veneto, quattro entreranno in funzione già da domani sulle tratte bellunesi, in particolare sulla -Conegliano.

I nuovi mezzi sono stati presentati questa mattina in stazione a Belluno dalla direttrice di per il Veneto e il Friuli Venezia Giulia Maria Giaconia e dal consigliere regionale bellunese Dario , in rappresentanza della Regione. L’assessore alla mobilità Renato Chisso non ha potuto partecipare per motivi familiari.

I nuovi Minuetti consentiranno viaggi più comodi e minori emissioni nell’ambiente: è stato calcolato che con i nuovi mezzi si risparmieranno 5 mila chilometri di diesel al giorno in tutto il Veneto. Ogni diesel ha un costo di circa 3 milioni e 450 mila euro. La tecnologia è all’avanguardia e in linea con i parametri europei.

Si tratta di una delle novità che da domani 15 dicembre interesseranno la mobilità su rotaia nel Veneto con l’entrata in vigore del nuovo orario cadenzato.

“L’arrivo di questi treni nel Bellunese è il frutto di un lungo lavoro. Sono felice che alla fine la Regione abbia capito l’importanza di rinnovare il parco mezzi nelle tratte di montagna. Ma la partita non finisce qui”, ha affermato Bond. “L’orario cadenzato dovrà essere monitorato in ogni sua fase, anche per questo ho attivato una casella di posta elettronica per avere un dialogo serrato con i pendolari. Le segnalazioni saranno raccolte in maniera organica in un dossier periodico che consegnerò all’assessore Chisso e alle strutture regionali”.

L’e-mail in questione – già attiva – è treni@dariobond.it.

Nel corso della presentazione la direttrice Giaconia ha illustrato alla stampa le caratteristiche dei nuovi treni – si tratta dei Minuetti più moderni in circolazione – e la filosofia del nuovo orario cadenzato.

Ma andiamo con ordine:

NUOVI MEZZI E FUTURI. Da domani i nuovi Minuetti serviranno in via esclusiva la tratta Belluno-Conegliano: fino a oggi il Minuetto costituiva una eccezione. I posti a sedere sono complessivamente 350, 150 seduti, 200 in piedi.

Nei prossimi mesi saranno sostituiti gradualmente anche i mezzi sulla linea Belluno-Montebelluna-Padova. In questo caso circoleranno nuovi modelli di treno con locomotiva.

MOBILITA’ SOSTENIBILE. Trenitalia ha annunciato che già nelle prossime settimane sarà affrontato il nodo dell’integrazione gomma-rotaia, concetto sul quale Giaconia si è soffermata più volte: “La seconda fase dell’orario cadenzato sarà proprio questa: promuovere un coordinamento tra autobus e treno”, ha detto la direttrice di Trenitalia. “Una volta coordinati i vettori, verrà il momento di introdurre il biglietto unico che sarà in formato elettronico. I tempi saranno stretti”.

OSSERVATORIO SUL CADENZATO. Da domani sarà attivato un osservatorio sull’attuazione del cadenzato che non va inteso come definitivo e immutabile. “Si apre una fase sperimentale, nella quale siamo disponibili al confronto e a soluzioni alternative se vanno davvero a migliorare il servizio”, ha ribadito Giaconia.

BOND VIGILA. “Ho apprezzato la competenza e la determinazione di Giaconia, ma, dal canto mio, continuerò a vigilare sulle tratte bellunesi e dell’Alto Veneto. Da anni mi occupo di treni e so quali sono i disagi quotidiani, dai treni-carri bestiame ai ritardi”, afferma Bond.

“Sono convinto comunque che ogni miglioramento passi attraverso il dialogo e il confronto con i tecnici e le strutture regionali, al di là del facile allarmismo. L’ammoderdamento dei mezzi è un primo passo concreto verso una valorizzazione della nostra ferrovia”.

Basilare l’integrazione gomma-rotaia e quindi l’integrazione con i servizi della Dolomitibus. “Vanno rivisti gli orari: treno e autobus non dovranno sovrapporsi”.

Share
Tags: , , ,

3 comments
Leave a comment »

  1. Bene, bene… “… circoleranno nuovi modelli di treno con locomotiva… “, cioè una bella locomotiva nera a carbone? Speriamo che sia invece una buona motrice…
    Ad ogni modo vedo che sono previste sostituzioni solo tra Belluno e la pianura, ma verso Calalzo niente?

  2. I Minuetto hanno pochi posti a sedere… Non è una novità!

  3. Pochi posti a sedere? No problem…tutti in piedi a ballare il minuetto.