Sunday, 25 August 2019 - 22:13
direttore responsabile Roberto De Nart

Concluso a Pieve di Cadore il convegno “Vivere di turismo in Cadore si può!”

Dic 4th, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina

Vivere cadore leggera“Vivere di turismo in Cadore si puo’”: primo passo verso i pacchetti per la famiglia. Proposta la costituzione di un tavolo di lavoro per la messa in rete dell’offerta. Si è tenuto al Palazzo Cosmo di Pieve di Cadore il convegno “Vivere di turismo in Cadore si può! L’offerta di vacanza per la famiglia: la ricchezza che abbiamo e che non sappiamo di avere”. L’incontro, organizzato dal Lions Club con il patrocino del Consorzio BIM Piave e il Comune di Pieve di Cadore, rappresenta il primo appuntamento di un ciclo di incontri tematici per valutare e decidere le azioni concrete da mettere in atto per un reale sviluppo turistico della area montana dichiarata Patrimonio UNESCO nel 2009, in particolare l’individuazione e creazione di pacchetti turistici dedicati alla famiglia. Concreti e attuali gli interventi dei relatori: dall’analisi del target al concept di prodotto, dall’offerta esistente (“Sentiero degli gnomi”, Museo dell’Occhiale, attività outdoor) all’ipotesi di pacchetto attuabile, dalla promozione online alle partnership a sostegno dell’iniziativa privata. “Vi è la forte necessità di trovare delle alternative per il futuro” – ha dichiarato il Presidente del Lions Club Pieve di Cadore Ghaleb Ghanem – “Qui oggi abbiamo fatto il primo passo proponendo la costituzione di un tavolo di lavoro per il turismo Cadorino composto da operatori, enti, aziende e amministrazioni e guidato da un team di professionisti per la messa in rete delle proposte”. Presenti numerosi sindaci e operatori del settore. Importante l’intervento della Regione Veneto che, attraverso il commissario direzione turismo Paolo Rosso, ha confermato l’attuazione della specificità della Provincia di Belluno in materia di turismo. A chiusura del convegno, l’inaugurazione del nuovo “salottino” al pian terreno del Cos.Mo, spazio pensato per bambini, giovani e meno giovani con connessione wifi gratuita. “Questo spazio va nella stessa direzione del convegno perché si propone ad uso dei nostri concittadini, ma anche come integrazione dell’offerta per i nostri ospiti”, ha dichiarato il sindaco di Pieve di Cadore Maria Antonia Ciotti.

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. […] sindaco di Pieve di Cadore mi ricorda un po’ queste figure: “Noi n Amerika avon poste agnó che te pos dì gratis n internet co le onde: […]

  2. […] 4 dicembre 2013 […]