13.9 C
Belluno
lunedì, Luglio 22, 2024
HomeControcorrente Dr Filiberto Dal MolinPolli da allevamento. Ultimi 2 giorni per opporsi all'inserimento dati nel Fascicolo...

Polli da allevamento. Ultimi 2 giorni per opporsi all’inserimento dati nel Fascicolo sanitario

“Cari, cari polli da allevamento con i vostri stivaletti gialli e le vostre canzoni…” questo album Gaber l’ha portato nei teatri nel 1978.
Già allora si potevano delineare i profili di un futuro prossimo che ora tutti possono toccare con mano.
Berlinguer ministro della Pubblica Istruzione sarebbe arrivato 18 anni dopo e avrebbe” sistemato “definitivamente la scuola italiana come possiamo rilevare facilmente oggi, con istruzione ridotta al minimo, esami facilitati, votazioni alte, bocciature proibite, eventuali voti negativi contestati o portati in tribunale e titolo di liceo distribuito anche alle scuole di enologia.
La preparazione culturale e lo spirito critico dei giovani rampolli delle classi dominanti del nostro mondo riservati in ambiti ristretti e per lo più elitari.
Così è stata “normalizzata” l’autonomia di pensiero dei più giovani per rendere impossibile un altro ’68.
E il nostro Gaber cantava “I padri miei.. i padri tuoi..”

L’America degli USA negli ultimi 80 anni dominante (come un tempo Atene, Roma, la Spagna e l’Inghilterra) da qualche decennio è in grado di leggere tutta la corrispondenza, tutte le comunicazioni telefoniche, tutte le attività economiche del mondo e persegue con pervicacia il disegno di una “pax americana” sistemando i suoi missili con testate nucleari a corona intorno alla Russia, indifferente al fatto che questa sua volontà di potenza potrebbe costarci l’intero pianeta.
In questo ambito rientrano le pandemie controllate; i cicli meteorici dominati secondo le strategie militari con le emissioni di materiali compositi in atmosfera; le esplosioni atomiche sotterranee per creare terremoti mirati; il 5G che aumenta con un ordine di grandezza di cinque volte (cioè 100.000 volte) l’energia radiante naturale del nostro ambiente da miliardi di anni fino al XIX secolo.

Ora da vassalli, dopo aver dovuto subire gravi svantaggi economici con la guerra in Ucraina (perdendo le forniture dalla Russia e dovendole acquisire dagli “amici” americani, a prezzo molto più elevato, ignorando pure la nostra Costituzione in merito all’uso delle armi) dobbiamo fornire un altro piccolo contributo al controllo della popolazione mondiale. Dobbiamo cioè mettere a disposizione tutti i dati sanitari di ciascuno di noi, per tutta la durata della nostra vita. È vero che possiamo escludere, con una complessa operazione presso le ULSS, i nostri dati fino al 2020, ma solo nei due prossimi giorni, cioè entro il 30 giugno. Da questa data in poi non sarà più possibile.
Un vero e proprio “blitz segreto sui dati sanitari” poiché giornali e TV non ne parlano. È forse questa la Ragion di Stato?

Giustamente Henry Kissinger diceva che “essere nemici degli Stati Uniti può essere pericoloso, ma esserne amici può essere fatale”.

dr. Filiberto Dal Molin

- Advertisment -

Popolari