13.9 C
Belluno
giovedì, Giugno 13, 2024
HomeLavoro, Economia, TurismoCamera di Commercio. Presentato il master biennale post diploma e la ristrutturazione...

Camera di Commercio. Presentato il master biennale post diploma e la ristrutturazione della sede di Belluno

Paolo Doglioni, Mario Pozza, Enrica Scopel, Romano Tiozzo, Manuela De Zan da remoto

Una specializzazione post diploma che consenta l’inserimento diretto in azienda con un perfetto bagaglio di competenze. L’offerta è presente da alcuni anni nel nostro territorio, disponibile in vari profili professionali, efficienza energetica, mobilità sostenibile, nuove tecnologie, tecnologie innovative per il turismo, e tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Se ne è parlato stamane nella sede di Belluno della Camera di Commercio di Treviso/Belluno/Dolomiti per la presentazione dei master biennali di ITS Academy Turismo Veneto e l’annuncio del progetto di ristrutturazione della sede camerale di Belluno.

“Stiamo lavorando per la formazione dei giovani nell’ambito del turismo – ha detto il presidente della Camera di Commercio di Treviso/Belluno/Dolomiti Mario Pozza – un settore che sempre di più richiede persone preparate ad altissimo livello, per soddisfare le aspettative del turista. La Camera di Commercio sostiene, insieme alla Regione del Veneto e agli stakeholder del territorio, il corso ITS Academy Turismo Veneto. Inoltre stiamo investendo un milione di euro per la ristrutturazione della sede di Belluno della Camera di Commercio, per ricavare due nuove aule, con accesso indipendente, e collegamento al giardino e al torrione, per offrire un ambiente accogliente per studenti e docenti”. Il presidente Pozza ha accennato anche al suo recente colloquio con il ministro dell’Università e della ricerca Anna Maria Bernini, affinché si possano creare dei percorsi per far transitare gli studenti che abbandonano l’Università in questi master biennali post diploma. La quota d’iscrizione ai corsi è di 500 euro (per un valore di 1000 euro), grazie ai fondi dello Stato; inoltre, per gli studenti delle province di Treviso e Belluno è previsto un ulteriore contributo messo a disposizione dalla Camera di Commercio.

“La formazione è un volano fondamentale nello sviluppo dei territori – ha detto Enrica Scopel, direttore di ITS Academy Turismo Veneto – ci avvaliamo della collaborazione di Confindustria e Certottica con formatori professionisti provenienti da aziende di settore e enti del territorio. Nel 2025 i ragazzi del 1° corso andranno all’esame e sarà loro riconosciuto un diploma di 5° livello EQF (il diploma quinquennale ha il 4° livello EQF European qualification framework, la laurea triennale il 6° livello EQF e la laurea magistrale 3+2 il 7° livello EQF). I corsi biennali ITS – ha proseguito Enrica Scopel – garantiscono l’entrata immediata nel mondo del lavoro grazie allo stretto legame tra imprese turistiche del territorio. Attualmente ci sono 22 studenti frequentanti i corsi del primo anno, poiché tre di loro sono già stati assunti dalle aziende. ITS collabora con la Fondazione Milano Cortina 2026 e Fondazione Dolomiti Unesco; si avvale di seminari di formazione con Arrigo Cipriani, proprietario dell’Harry’s Bar di Venezia; offre anche corsi di aggiornamento alle aziende e organizza focus aggiornati annualmente su managemet alberghiero, management degli eventi, management della destinazione soft skills per l’accoglienza, web marketing e prossimamente laboratori digital marketing e di realtà aumentata e virtuale”.

“Il territorio delle Dolomiti Bellunesi sta lavorando su diversi fronti per valorizzare il comparto turistico, per cogliere le opportunità che Olimpiadi e Paralimpiadi Invernali Milano Cortina offriranno dal 2026 in avanti. – ha detto collegata da remoto Manuela De Zanna, presidente della Fondazione DMO, direttrice della Cooperativa di Cortina e consigliera camerale – La qualità dell’offerta turistica è un fattore imprescindibile e per ottenerla è necessario lavorare a livello territoriale in maniera sinergica e coesa e dare valore alla formazione degli operatori, di quelli di oggi e di domani. La nostra Camera di Commercio, scegliendo di ospitare presso la sua sede di Belluno l’ITS Academy Turismo Veneto, dimostra ancora una volta sensibilità e grande visione strategica. Sinergia che quest’anno è stato ulteriormente consolidata con l’apertura dei nuovi uffici della Fondazione DMO Dolomiti Bellunesi nello stesso stabile. Siamo certi – conclude De Zanna – che la prossimità di queste due importanti realtà favorirà nuove collaborazioni e contaminazioni generative tra la DMO, impegnata in questo momento nel ruolo di governance per consolidare il posizionamento turistico delle Dolomiti Bellunesi, e gli studenti dell’ITS che rappresentano il futuro del nostro territorio”.

Romano Chiozzo, segretario generale della Camera di Commercio di Treviso/Belluno/Dolomiti, ha illustrato le varie competenze dell’Ente, che dal 2016 si occupa specificatamente di scuola e lavoro. “Forniamo percorsi tecnici di alta formazione con l’ITS Academy Turismo Veneto. Nella nostra sede ospitiamo personale della Regione del Veneto che si occupa di turismo, la Fondazione Dmo che diventerà soggetto promotore di turismo”.

Paolo Doglioni, presidente di Confcommercio Belluno, è intervenuto dicendo: “Avete mai pensato di bere dello Champagne in una scarpa? Ebbene, oggi il mondo vuole qualità! Itis Academy Turismo Veneto è lo strumento adeguato per affrontare il turismo, che non può essere mediocrità. In modo particolare il turismo di montagna, che deve sapersi rivolgere a persone qualificate e capaci. Ed è proprio questa la strada che abbiamo intrapreso”.

- Advertisment -

Popolari