13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 26, 2024
HomeSocietà, Associazioni, IstituzioniBelluno. Donazione al Cantiere della provvidenza da titolari, amici e clienti del...

Belluno. Donazione al Cantiere della provvidenza da titolari, amici e clienti del Bar e dell’Edicola Duomo

Venerdì 10 maggio scorso si è tenuto presso il Bar il Duomo di Belluno un breve e simpatico incontro che ha visto protagonisti da un lato il titolare Walter De Min con sua moglie Serenella e l’amica Tiziana Noro e dall’altro la presidente del Cantiere della Provvidenza Tiziana Martire, il vicepresidente don Rinaldo Sommacal, il direttore Angelo Paganin e una rappresentanza di volontari e lavoratori del laboratorio artigianale il Cartiere della cooperativa sociale.

Scopo dell’incontro la devoluzione di oltre un migliaio di euro al Cartiere, frutto della raccolta delle offerte fatte da amici e clienti del Bar e dell’Edicola il Duomo per il libello stampato in proprio “Questo è un signore con la A maiuscola” di Walter De Min.
Il libello raccoglie tantissime battute che il “Bekanot” Walter ha espresso nei tantissimi incontri fatti al Bar Duomo, prima di tutto luogo di socializzazione e che sono state raccolte su pizzini, post-it, pezzi di tovagliolo dai suoi innumerevoli amici che, coordinati poi da Tiziana Noro e Paolo Cadorin, sono stati stampati suddivisi in quattro capitoli: le battute filosofiche, quelle indirizzate ai clienti del bar, quelle romantiche e quelle meno romantiche.

I rappresentanti del Cantiere della Provvidenza assieme ai lavoratori del Cartiere Paolo Munaro e Giulia Russo presenti insieme alla referente del laboratorio Andrea Alice Caldart hanno ringraziato Walter De Min per il bel gesto e donato un block notes fatto da loro dove egli potrà scrivere personalmente le proprie prossime battute.

- Advertisment -

Popolari