13.9 C
Belluno
martedì, Giugno 18, 2024
HomeCronaca/PoliticaOnline Belluno Alert, il canale Telegram per comunicare l'emergenza

Online Belluno Alert, il canale Telegram per comunicare l’emergenza

Lorenza De Kunovich, assessore all’Ambiente e Protezione civile al Comune di Belluno

“Belluno Alert” è online: ora Comune e Protezione civile sono anche su Telegram. Il canale è stato inaugurato nei giorni scorsi per comunicare in modo veloce e smart con la popolazione e diffondere in tempo reale notizia su mobilità, cantieri stradali, pubblica sicurezza, allerte meteo o eventi importanti.

“Abbiamo deciso di aprire un nuovo canale di comunicazione con i cittadini in occasione dell’esercitazione di venerdì scorso all’istituto superiore Renier – spiega l’assessore alla Protezione civile Lorenza De Kunovich -, sarà utile in caso di emergenze e di calamità. Quella di venerdì è stata un’esperienza molto formativa, era parte del progetto Scuola sicura Veneto e a promuoverla è stato l’assessore alla Protezione civile della Regione Veneto Gianpaolo Bottacin, che ringrazio. Ringrazio anche i volontari del Comune, dell’Ana e del Nore per l’ottimo lavoro: occorre proseguire lungo questa direzione diffondendo sempre di più a cultura dell’informazione e della prevenzione nelle situazioni di emergenza”.

La scelta è caduta su Telegram, rispetto ad altre applicazioni di messaggistica, per alcune caratteristiche tecniche di questo canale che dà la possibilità di inoltrare ad un gran numero di utenti i messaggi senza necessità di registrare dati o richiedere generalità, come numero telefonico o email dei partecipanti. Non solo, Telegram permette anche di alimentare il canale con applicazioni che saranno sviluppate ad hoc per permettere la ricezione delle informazioni in tempo reale. “Per i cittadini è sufficiente iscriversi – spiega De Kunovich -, l’operazione è assolutamente anonima e gratuita ed è possibile togliere l’iscrizione in qualsiasi momento. Con questo tipo di comunicazione i membri del gruppo non possono vedere gli altri iscritti né inviare messaggi agli amministratori del canale, ma è garantita la possibilità di condividere con i propri contatti le informazioni ricevute”. Perciò, per mettersi in contatto con il Comune, il cittadino dovrà fare riferimento ai metodi tradizionali, telefono e posta certificata.

Per iscriversi al canale è necessario scaricare sul proprio telefonino l’app Telegram disponibile per tutti i sistemi operativi, quindi cercare nell’apposita barra di ricerca “Belluno Alert” che presenta come immagine lo stemma istituzionale della città; a quel punto è sufficiente cliccare su “Unisciti al canale”. In alternativa, è possibile iscriversi anche utilizzando un link d’invito. Con l’ingresso nel canale si dà la propria adesione alla privacy policy, quindi al trattamento dei dati nel rispetto della nuova normativa vigente in materia.

Da quel momento ad ogni pubblicazione di notizie e aggiornamenti si riceverà una notifica direttamente sul proprio telefono; è prevista anche l’opzione “silenzia” per far parte del canale senza però ricevere le notifiche.
Per iscriversi e vedere le notizie è necessario disporre di un dispositivo come smartphone, tablet o pc, connesso ad internet con piano dati proprio o wi-fi autorizzato.

“Con questo servizio facciamo un ulteriore passo in avanti nella modernizzazione dei canali informatici del Comune – conclude De Kunovich -, migliorando la comunicazione con i cittadini e velocizzando i tempi di fruibilità delle notizie, cosa fondamentale quando si parla di emergenze e calamità”.

 

 

- Advertisment -

Popolari