13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 16, 2024
HomeCronaca/PoliticaBob insostenibile. Guarda (EV): "Zaia consegni al governo le indicazioni del Cio....

Bob insostenibile. Guarda (EV): “Zaia consegni al governo le indicazioni del Cio. Presentato atto ispettivo”

Cristina Guarda, consigliere regionale

“Non ci può nascondere dietro il velo delle competenze e del processo decisionale, transitati al livello nazionale, per respingere la responsabilità politica, di questa maggioranza e della maggioranza che siede a Roma”.

Lo afferma la consigliera regionale Guarda (Europa Verde).

“E’ come aver tirato un sasso per poi nascondere la mano, laddove il sasso, un macigno, è la ristrutturazione della pista da bob Eugenio Monti a Cortina. Troppo comodo e troppo facile affermare che non è più possibile ipotizzare un trasferimento altrove, come invece ha nuovamente ipotizzato lo stesso Comitato Olimpico Internazionale a seguito di specifica richiesta del CIPRA. A Igls, ad esempio, nei pressi di Innsbruck, dove una pista da bob già esiste. Manca tuttavia la volontà di avviare una seria interlocuzione con le autorità austriache”.

“Anche alla luce del recente intervento del CIO – prosegue la consigliera – ho dunque interrogato la giunta regionale affinché richieda ai soggetti competenti, partendo dal Commissario Straordinario, di avviare una seria trattativa per trovare una collocazione diversa alla pista da bob. Gli elementi già noti ci dicono che andare avanti così rischia di essere un pesante tributo all’insostenibilità, sia per gli enormi costi sia per l’impatto dell’opera, anche per la futura gestione, laddove queste avrebbero dovuto essere le Olimpiadi della sostenibilità. Non è affatto un caso che la risposta del CIO a CIPRA sia stata sottoscritta dal Direttore della sostenibilità, oltre che del Direttore esecutivo. Di fronte agli sforzi che ci attendono a causa della siccità, non è accettabile che Regione, il Coni e il Governo spingano per opere consumatrici seriali di acqua.”

- Advertisment -

Popolari