13.9 C
Belluno
martedì, Febbraio 7, 2023
Home Sport, tempo libero Una splendida partenza, poi la resa: HL Immobiliare fermata nel Rodigino

Una splendida partenza, poi la resa: HL Immobiliare fermata nel Rodigino

SICELL GS VOLPE-HL IMMOBILIARE VOLLEY 3-1

PARZIALI: 23-25, 25-20, 25-18, 25-11.

SICELL GS VOLPE: Scarparo, Tosini (L), Lunardelli, Bonora, Toffanin, Pinotti, Pegorari (L), Zocca, Bonfante, Magon, Sgardiolo. Allenatore: S. Ghisellini.

HL IMMOBILIARE VOLLEY: Vendramini 1, Casagrande 10, Fioretti 10, Fantinel 13, Fiabane 5, Zago 5; Ingrosso (L), Buzzatti 1, Zambon, D’Isep. N.e. Da Pos, Costa, Casanova (L), Casagrande. Allenatore: P. Viel.

NOTE. Durata set: 25′, 23′, 19′, 19′; totale: 1h26′. Belluno: battute sbagliate 11, vincenti 3, muri 6.

Seconda sconfitta nel campionato femminile di serie C per la HL Immobiliare Volley.

Dopo la battuta a vuoto, tra le mura amiche del De Mas contro il Dolo, le bellunesi incappano in un altro stop: questa volta in provincia di Rovigo. E precisamente a Fiesso Umbertiano: la tana delle “volpi”. O meglio, del Gs Volpe.

Eppure, le ragazze di Paolo Viel erano partite alla grande: aggressive al servizio, precise in attacco, “cattive” al punto giusto sotto il profilo agonistico. Tutto è filato liscio fino al 23-16, con una Miriana Casagrande letteralmente inarrestabile (alla fine chiuderà in doppia cifra, con 10 punti). Poi, un blackout ha rischiato di costare caro, se è vero che le padrone di casa hanno avuto addirittura il pallone per impattare a quota 24. E invece ha preso forma il 25-23 dolomitico.

Scampato pericolo? Fino a un certo punto, perché in realtà il break al passivo era la spia di una difficoltà più profonda. Il calo di rendimento si è manifestato nei successivi tre parziali, con il quarto e ultimo round dominato dalle rodigine, artefici di un volley quadrato ed essenziale. A differenza di una HL Immobiliare che non è più riuscita a riannodare il filo delle proprio certezze. Filo che si è spezzato al termine del primo set.

«Nei momenti di difficoltà – ammonisce il direttore sportivo, Claudio Casanova – dobbiamo imparare a reagire, a sfoderare il carattere. La squadra si è progressivamente dissolta. E questo non va bene: abbiamo attaccato col “braccino” e lasciato cadere troppi palloni». Insomma, meglio voltare pagina. E pensare al prossimo confronto, in calendario sabato 12 (ore 18.30) al De Mas, contro il Volley Pojana Sossano.

Share
- Advertisment -

Popolari

Bando regionale per l’imprenditoria femminile. Domande on line dal 16 febbraio all’8 marzo

Venezia, 7 febbraio 2023 “Donne protagoniste dell'economia, dell'impresa e dello sviluppo produttivo della nostra regione. A loro dedichiamo questo importante bando di contributi regionali...

CAI – Coordinamento Sezioni Dolomiti Bellunesi. La Regione assicura l’aumento dei fondi per la manutenzione di sentieri e ferrate

Venezia, 7 febbraio 2023 - Aumentati i fondi regionali per i sentieri di montagna: la delegazione scesa ieri a Venezia e ricevuta dall'assessore al turismo...

Cortina sci ai piedi! Alta Badia – Ampezzo in 4 ore di sci con la nuova cabinovia Skyline

Un nuovo skitour dall'Alta Badia a Cortina per scoprire tutte le piste della Regina delle Dolomiti grazie alla nuova cabinovia Cortina Skyline. Un vero...

Sabato a Borgo Piave la presentazione del libro di Gobbato, Borovnica e altri campi di Tito

La Lega Nazionale delegazione di Belluno, in accordo e collaborazione con il Circolo culturale La Terra dei Padri - Belluno, commemorerà la Giornata del...
Share