13.9 C
Belluno
mercoledì, Settembre 28, 2022
Home Lavoro, Economia, Turismo Aumentano le presenze in città e in Nevegàl. Luciani: "Da qui si...

Aumentano le presenze in città e in Nevegàl. Luciani: “Da qui si parte per migliorare l’offerta”

Paolo Luciani, assessore al Turismo del Comune di Belluno

Positivi i dati del turismo estivo nel capoluogo: tra il primo giugno e il 21 agosto lo Iat di piazza Duomo ha registrato il 25% di accessi in più, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre in Nevegal le presenze sono aumentate del 30%. “Numeri soddisfacenti, sono un punto di partenza su cui lavoreremo per potenziare e migliorare la nostra offerta – commenta l’assessore al turismo, Paolo Luciani -. L’analisi delle richieste ci fa capire cosa cercano i nostri turisti e, di conseguenza, come migliorare l’esperienza di chi raggiunge il nostro territorio, anche in termini di servizi”.

“I dati dei flussi turistici certificati dallo Iat sono positivi –prosegue l’assessore -, da qui partiremo per lavorare e incrementare l’offerta, migliorando le criticità, i servizi e i collegamenti. Chi viene a Belluno oggi lo fa perché vuole vivere le Dolomiti e conosce l’Alta Via numero 1, questi sono due elementi su cui puntare sempre di più in futuro, anche favorendo il passaggio in centro degli escursionisti che scendono dall’Alta Via e poi la loro risalita in Visentin, dove il percorso prosegue. Abbiamo notato grande richiesta di conoscere i punti di interesse nel perimetro urbano, quindi la voglia di conoscere il territorio e spingersi fuori dal centro storico, questo ci lascia ben sperare e apre nuove prospettive anche per le zone meno note, ma di interesse, della nostra città”.

Nel periodo preso in esame, compreso tra il primo giugno e il 21 agosto, lo Iat del centro città ha registrato 3250 accessi (632 solo nella settimana di Ferragosto) di cui il 38% da parte di stranieri, in particolare francesi e belgi ma anche tedeschi, americani, spagnoli e olandesi. Dall’esame dei dati salta all’occhio la massiccia presenza di turisti francofoni che, per il primo anno, supera quella dei germanofoni. Nel 2021 le presenze all’ufficio erano state 2476, di cui il 25% straniere. Il saldo è dunque positivo e consegna alla città un aumento di accessi del 25%.
Positiva anche l’estate del Nevegal. Dalla sua apertura a luglio (solo le domeniche) al 23 agosto, lo Iat del piazzale ha accolto 3020 persone e i biglietti acquistati per la seggiovia sono stati 2840. Nello stesso periodo del 2021 erano entrate 2497 persone ed erano stati venduti 2337 biglietti. Il bilancio è dunque in crescita e mostra un aumento di presenze del 30%.

In quanto alle richieste dei visitatori, non si scostano troppo da quelle degli anni scorsi e dimostrano come l’Alta Via 1 continui ad essere un grande motivo di attrazione. A percorrerla, quest’anno, sono stati anche molti americani. Le persone si sono rivolte al personale dei due punti informativi per avere mappe della città, informazioni su cosa vedere in centro storico, informazioni sui sentieri e sugli eventi, oltre alle spille dell’Alta Via.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Presidenzialismo. Trabucco: “Approccio superficiale”

All'indomani delle elezioni politiche del 25 settembre 2022, il partito di maggioranza relativa (Fratelli d'Italia), in modo pienamente legittimo, ha illustrato uno dei punti...

Riqualificazione energetica dell’edificio Kraller. Saranno riservati 8 alloggi ai lavoratori temporanei

Belluno, 27 settembre 2022 - Via libera oggi in giunta al progetto definitivo/esecutivo di riqualificazione energetica dell’edificio Kraller, in via Lungardo. L’operazione, finanziata dal...

Tutto esaurito per i Percorsi della Memoria 2022: seimila partecipanti sui luoghi del Vajont

Longarone. Tutto esaurito per l’edizione 2022 dei Percorsi della Memoria: domenica prossima 2 ottobre ci saranno 6000 persone a camminare sui luoghi del Vajont....

Disponibile e gentile, amante della natura e dello sport. Cercasi Cavaliere sulle piste da sci, nell’area vacanze sci & malghe Rio Pusteria

Aperte fino all'8 novembre 2022 le candidature per svolgere il lavoro più cool delle Alpi nell'area vacanze sci & malghe Rio Pusteria, tra le...
Share