13.9 C
Belluno
mercoledì, Luglio 6, 2022
Home Cronaca/Politica Scuola. L'augurio di un buon fine anno agli studenti dal candidato sindaco...

Scuola. L’augurio di un buon fine anno agli studenti dal candidato sindaco Vignato

Giuseppe Vignato, candidato sindaco Comune di Belluno

Belluno, 7 giugno 2022 – “Augurando a tutti gli studenti bellunesi una buona fine d’anno scolastico e i più soddisfacenti esami a quanti sono ancora impegnati con gli studi, affrontiamo l’argomento istruzione”.

Così il candidato sindaco Giuseppe Vignato agli studenti bellunesi.

“Le scuole e il servizio educativo bellunesi – prosegue il candidato del centrosinistra –  necessitano di migliorie a partire dal servizio 0/6 in sinergia con le istituzioni preposte e il Terzo settore. Siamo fuori dal piano nazionale per l’infanzia, che prevede bandi e finanziamenti avendo però come obiettivo la copertura del 33%, mentre Belluno, superando la percentuale di un solo 1%, è purtroppo esente. Perciò è indispensabile attuare strategie diverse in tal senso: grazie al Tavolo 0/6 e al ruolo del coordinamento pedagogico comunale, rafforzeremo sinergie di territorio, sia con tutti i comuni di riferimento che con il Terzo settore e le strutture del territorio.

Ancora, il nuovo polo scolastico di Cavarzano va ridisegnato intorno al finanziamento ottenuto per l’abbattimento e ricostruzione della nuova scuola primaria che sorgerà in sostituzione della Dal Mas. Nel programma abbiamo previsto l’avvio del polo Primi Passi presso la Gabelli e l’ampliamento dell’offerta del nido comunale Piccolo Girasole, verificando la fattibilità di creare un polo distaccato integrato nell’infanzia statale di Mur Di Cadola, in sinergia con l’Istituto Comprensivo “Tina Merlin”.

Confermiamo la promozione della Mensa biologica a km zero, dando attuazione a quanto approvato dall’amministrazione uscente e, in collaborazione con il territorio, la prosecuzione e implementazione dei servizi dedicati a doposcuola oltre al percorso di educazione alla cittadinanza avviato con La Belluno dei Bambini; pensiamo a nuovi servizi rivolti ai minori in ottica di conciliazione familiare e in contrasto alla povertà educativa. Indispensabile in tutto questo – conclude Vignato – la sinergia con l’UST (Ufficio Scolastico Territoriale), le istituzioni scolastiche di secondo grado e le “Scuole in Rete ” per il prosieguo di progettualità rivolte ai giovani, alla promozione dell’educazione alla cittadinanza, sostenendo il ruolo della scuola e della comunità educante”.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Fipe e Federalberghi Belluno: assurdo lo stallo sui contratti di lavoro per gli extracomunitari

Era metà maggio, quindi con la prospettiva dell'avvio della stagione estiva, che Confcommercio Belluno lanciava l'allarme legato al reperimento di risorse umane per la...

Crollo Marmolada: 5 dispersi tutti di nazionalità italiana. Tutti i 5 punti di accesso alla montagna sono stato chiusi per motivi di sicurezza

Crollo Marmolada, aggiornamento del 5 luglio 2022 - Otto delle 13 persone che si temevano disperse sono state rintracciate dalla compagnia dei carabinieri di...

Coppa d’Oro delle Dolomiti 2022: ai nastri di partenza un’edizione indimenticabile

Oltre 70 equipaggi sono pronti ad affrontare 440 chilometri di prove (94 cronometrate e sette di media) immerse tra i paesaggi mozzafiato delle Dolomiti Riflettori...

VinoVip Cortina 2022. Annunciati programma e protagonisti del summit del vino italiano di pregio

Brindisi ad alta quota il 10 e 11 luglio per professionisti e winelover che potranno degustare oltre 170 vini e distillati Luglio 2022 - Cortina...
Share