13.9 C
Belluno
giovedì, Giugno 30, 2022
Home Lettere Opinioni Verde urbano a Belluno

Verde urbano a Belluno

Ci sono alcuni funzionari e amministratori pubblici e comuni cittadini che affermano che Belluno non ha bisogno di verde essendo circondata dai boschi.

Il problema è che il verde manca dove è veramente necessario, cioè nel centro urbano. Un verde indispensabile, non solo per il nostro benessere fisico e spirituale, ma anche perché la carenza di ricambio d’aria che caratterizza la Val Belluna provoca l’accumulo di inquinanti, con conseguenze talora gravi sulla salute dei cittadini.

Da studi effettuati risulta che un albero adulto è in grado di assorbire il 20% delle polveri sottili attorno a sé.
Ormai da molti anni il verde urbano a Belluno va diminuendo a causa di abbattimenti, alcuni condivisibili perché dettati da motivi di sicurezza o da attacchi parassitari alle piante (vedi viale d’ingresso al cimitero di Prade), altri invece scriteriati, come lo scempio di alberi monumentali al Parco di Villa Clizia a Mussoi o i tagli incomprensibili in via Mier, al palazzetto dello sport, in via Gabelli e in via Flavio Ostilio.

Purtroppo, a fronte di questi abbattimenti non c’è un piano di ripiantumazione. Manca inoltre un censimento aggiornato ed un Regolamento del verde urbano, previsto per legge, mentre perdurano le potature drastiche che accorciano la vita degli alberi. Non esiste poi, nell’ambito dell’Amministrazione comunale, una figura tecnica e professionale, come sarebbe previsto dalle disposizioni ministeriali, che garantisca, in modo competente, un’adeguata gestione complessiva del verde urbano.

Ci auguriamo che la prossima Amministrazione Comunale si impegni fortemente su questo argomento.

Italia Nostra – Sezione di Belluno

Share
- Advertisment -

Popolari

Nominato Paolo Camerotta primario del Servizio Veterinario di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche

Paolo Camerotto è il nuovo direttore del Servizio Veterinario di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti. Classe 1957,...

Torre delle fate. Gruppo PD: “Inchiesta L’Espresso, Zaia chiarisca la vicenda davanti ai cittadini veneti”

"Sulla vicenda relativa alla villa 'Torre delle fate', acquistata da Luca Zaia e oggetto di interventi di ristrutturazione, il PD aveva già chiesto nel...

Messa in sicurezza dell’abitato di Villaga: sei interventi per 1 milione di euro. Gosetti: «Primo stralcio che garantisce vivibilità alla frazione»

Feltre, 29 giugno 2022 - Taglio del nastro oggi, a Villaga, per il complesso di interventi di messa in sicurezza dell'abitato messo in campo...

I centri diurni “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano alla Mostra dell’Artigianato di Feltre

I Centri Diurni per persone con disabilità del distretto di Feltre “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano anche quest’anno alla Mostra dell’Artigianato, in...
Share