13.9 C
Belluno
sabato, Luglio 20, 2024
HomePrima PaginaVoto domiciliare: richieste al sindaco dal 2 al 7 giugno

Voto domiciliare: richieste al sindaco dal 2 al 7 giugno

La Prefettura comunica che anche per le consultazioni elettorali dell’anno 2022, il decreto-legge 4 maggio 2022, n. 41, consente agli elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in condizioni di quarantena o isolamento fiduciario di essere ammessi al voto presso il proprio domicilio nel comune di residenza.

Gli elettori interessati devono far pervenire al sindaco del comune nelle cui liste sono iscritti, con modalità individuate dall’ente medesimo, anche telematiche, tra il 2 e il 7 giugno, i seguenti documenti:

– una dichiarazione in cui si attesta la volontà di esprimere il voto presso il proprio domicilio, indicando con precisione l’indirizzo completo del domicilio medesimo e possibilmente un recapito telefonico;

– un certificato, rilasciato dal funzionario medico designato dalla competente Azienda sanitaria locale, in data non anteriore al 29 maggio 2022 che attesti l’esistenza delle condizioni previste dal citato decreto-legge per il diritto al voto domiciliare (trattamento domiciliare o condizioni di quarantena o isolamento fiduciario per Covid-19). Le richieste per tali certificati vanno inviate entro il 7 giugno 2022 a certificati.elezioni@aulss1.veneto.it allegando copia di un documento di identità. Per eventuali informazioni è a disposizione il Dipartimento di Prevenzione al numero 0437/514505 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

- Advertisment -

Popolari