13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 27, 2022
Home Cronaca/Politica Candidati sindaco a confronto stasera all'Hotel Villa Carpenada di Belluno

Candidati sindaco a confronto stasera all’Hotel Villa Carpenada di Belluno

Belluno, 23 maggio 2022 – Organizzato dall’Associazione “Gocce di sole”, insieme ai ragazzi di “Belluno alza la testa”, si è tenuto questa sera all’Hotel Villa Carpenada di Belluno, l’incontro con i tre candidati sindaco per Palazzo Rosso, Oscar De Pellegrin, Lucia Olivotto e Giuseppe Vignato. Moderatore della serata il giornalista Moreno Gioli.

E’ stato un incontro equilibrato, con i tempi contingentati, 5, 3 e 2 minuti a risposta, imperniato essenzialmente sul tema della cultura. Si è parlato, più precisamente, di contenitori della cultura, quali la Crepadona, Palazzo Bembo, l’ex chiesa dei gesuiti, la sostenibilità della cultura e la sua leva economica. Per ultimo, i giovani, spopolamento e denatalità.

Sala al completo con un centinaio di persone presenti, perlopiù candidati delle varie liste. I tre candidati sindaco hanno risposto sempre correttamente rispettando i tempi prefissati, senza interruzioni di sorta, come ahimè siamo costretti a sopportare in televisione oramai da tempo.  Un confronto corretto, dunque, dove ognuno ha potuto spiegare il proprio programma.

Possiamo dire che i tre candidati hanno esposto tutti con una forma fluente il loro punto di vista. Nei contenuti vi erano abbastanza punti in comune, espressi però da ognuno con una diversa tecnica di comunicazione. E’ Lucia Olivotto, candidata del centrosinistra, a raccogliere il primo applauso nella seconda metà della serata, poi esteso anche ai suoi colleghi. Lucia Olivotto, forte della sua esperienza decennale in consiglio comunale e assessore uscente al Bilancio, entra più nel dettaglio, con risposte tecniche ed esaustive sui vari temi avendoli vissuti da vicino in questi due mandati della giunta Massaro. Oscar De Pellegrin, candidato del centrodestra, ha una forma lineare e diretta, comprensibile a tutti, nell’affrontare le varie questioni poste dal moderatore. Giuseppe Vignato, candidato per il centrosinistra, ha una dialettica che risente inevitabilmente della sua formazione di manager, arricchita da frequenti inglesismi.

La platea, che comunque era costituita in netta maggioranza da cittadini bellunesi attenti alla politica, riteniamo che possa essersi fatta un’idea chiara sulle posizioni rappresentate dai tre candidati, ai quali va l’elogio per la correttezza reciproca dimostrata in questo confronto.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Grazia Di Grace 20 anni dopo. Intervista alla cantante bellunese Grazia Donadel. A settembre il nuovo spettacolo “Radici, radici”

E’ molto difficile non riuscire a trovarsi a Belluno. Eppure ci siamo riusciti. L’appuntamento per l’intervista con Grazia Donadel, cantante, compositrice, laureata in Filosofia...

Due interventi in montagna per scariche di sassi

Belluno, 26 - 06 - 22  -  Attorno alle 13 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della parete nord...

Il professor Trabucco nominato Referente del Dipartimento Affari costituzionali di Italexit

Domenica 26 giugno 2022, a Roma, nel corso del I° convegno nazionale di Italexit il segretario nazionale, senatore Gianluigi Paragone, ha nominato il professor...

Occhiali e surrealismo: attrazione. La mostra a Pieve di Cadore, per vedere il surreale e il reale

Domenica 3 luglio, alle ore 18.00, presso la Fondazione Museo dell’Occhiale onlus di Pieve di Cadore, si terrà l’inaugurazione dell’esposizione Occhiali e surrealismo: attrazione....
Share