13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 27, 2022
Home Cronaca/Politica Interventi di soccorso in montagna

Interventi di soccorso in montagna

Auronzo di Cadore (BL), 15 – 05 – 22 Dalle 18.30 il Soccorso alpino di Auronzo assieme al Sagf di Auronzo, ai Vigili del fuoco, ai Carabinieri sta partecipando alle ricerche di un 78enne del posto, camminatore abituale, uscito per un giro nei boschi questa mattina, senza indicare la meta e senza cellulare, verso le 11.30 e atteso per le 16 a casa dove non è mai arrivato. Le perlustrazioni si stanno concentrando nella zona di Soccosta, sotto le ex funivie. Attivate anche le Stazioni del Soccorso alpino limitrofe.

Auronzo di Cadore (BL), 15 – 05 – 22 Alle 16.15 circa la Centrale del Suem è stata allertata da un escursionista in difficoltà sul Paterno. Partito dal Rifugio Auronzo con l’intenzione di fotografare le pareti nord delle Tre Cime di Lavaredo attraverso uno dei fori delle gallerie del Paterno, l’uomo diceva di avere perso il sentiero, essere scivolato ed essersi fatto male a una spalla. Individuato sulla parete dall’equipaggio dell’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, A.C., 35 anni, di Torino, è stato recuperato dal tecnico di elisoccorso con un verricello di 40 metri ed è stato trasportato all’ospedale di Belluno, a seguito della probabile lussazione riportata.

San Vito di Cadore (BL), 15 – 05 – 22  Partiti dal Rifugio Venezia in direzione di Forcella Val d’Arcia sul Pelmo, due escursionisti hanno sbagliato traccia proseguendo oltre e ritrovandosi bloccati sulla neve sopra salti verticali, con scariche di sassi provenienti dall’alto. Alle 13.40 dopo aver ricevuto la chiamata di attivazione e la posizione, la Centrale del 118 ha appurato che la coppia, A.B., 47 anni, di Paese (TV), lei, e P.S., 37 anni, di Val di Zoldo (BL), lui, si trovava in realtà sotto la Croda Rossa. Dopo averli individuati, l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha imbarcato entrambi in hovering, per poi trasportarli al Rifugio Aquileia. Due tecnici del Soccorso alpino di San Vito di Cadore erano pronti ad intervenire in supporto alle operazioni, se necessario. Un possibile intervento è invece stato risolto dal Soccorso alpino di Feltre fornendo indicazioni telefoniche a due persone, che avevano perso l’orientamento nella zona della Val de l’Inferno e che sono state guidate nella giusta direzione. La Centrale del 118 ha poi verificato non avessero più problemi ricontattandoli più tardi.

Auronzo di Cadore (BL), 15 – 05 – 22 Ieri sera attorno alle 22 la Centrale del 118 è stata contattata da un amico, che non si trovava con loro, per sue escursionisti che, raggiunto dalla Val da Rin il Bivacco Fanton sulla Forcella Marmarole, tra il Monte Froppa e la Cresta degli Invalidi, non erano più in grado di tornare indietro a causa della presenza di ghiaccio e neve. Messi in contatto con il Soccorso alpino di Auronzo, C.M, 45 anni, di Negrar (VR), e M.P., 33 anni, di Poncarale (BS), comunicavano che avevano il necessario per passare la notte in bivacco e che si sarebbero risentitoi alle prime luci, per verificare se fossero in grado di rientrare in autonomia. Questa mattina i due hanno però confermato le condizioni pericolose per la discesa poiché non erano dovutamente attrezzati. Verso le 9.30 l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore li ha raggiunti e imbarcati, per trasportarli in Val da Rin alla loro macchina.

Ponte nelle Alpi (BL), 15 – 05 – 22 Alle 10.40 circa il Soccorso alpino di Longarone è stato attivato dal 118, a seguito dell’infortunio di un 23enne di Sacile (PN). Scendendo con amici dal ponticello in località Cornolade, per andare a vedere la sottostante cascata, il ragazzo aveva infatti riportato un sospetto trauma alla caviglia. Una squadra è arrivata sulla strada e ha raggiunto l’infortunato, che era già stato stabilizzato dal personale sanitario dell’ambulanza sopraggiunto nel frattempo. Dopo averlo imbarellato e una volta attrezzata una corda di sicurezza, i soccorritori lo hanno trasportato in salita una ventina di metri per poi trasferirlo nell’ambulanza, partita in direzione dell’ospedale di Belluno.

Share
- Advertisment -

Popolari

Al circo gli animali non si divertono. Blitz nella notte di Centopercentoanimalisti a Borgo Valbelluna

Borgo Valbelluna, 27 giugno  2022  -  "In tutti questi anni di assurdità ne abbiamo viste tante, ma che un Comune sponsorizzasse e concedesse il...

Grazia Di Grace 20 anni dopo. Intervista alla cantante bellunese Grazia Donadel. A settembre il nuovo spettacolo “Radici, radici”

E’ molto difficile non riuscire a trovarsi a Belluno. Eppure ci siamo riusciti. L’appuntamento per l’intervista con Grazia Donadel, cantante, compositrice, laureata in Filosofia...

Due interventi in montagna per scariche di sassi

Belluno, 26 - 06 - 22  -  Attorno alle 13 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della parete nord...

Il professor Trabucco nominato Referente del Dipartimento Affari costituzionali di Italexit

Domenica 26 giugno 2022, a Roma, nel corso del I° convegno nazionale di Italexit il segretario nazionale, senatore Gianluigi Paragone, ha nominato il professor...
Share