13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 27, 2022
Home Cronaca/Politica Lucia Olivotto incontra gli artisti di Belluno alza la voce

Lucia Olivotto incontra gli artisti di Belluno alza la voce

Cultura, un tavolo di “direzione artistica” comunale coordinato da professionisti

Un tavolo di “direzione artistica” a livello comunale, che veda partecipare professionisti dei diversi ambiti culturali: questa la proposta nata dal confronto tra alcuni artisti di Belluno alza la voce e la candidata sindaco Lucia Olivotto nell’incontro ospitato ieri sera nella sede di Piazza Piloni.

“A Belluno il mondo culturale è molto attivo, ma ci sono aspetti sui quali poter lavorare: – ha sottolineato Olivotto – la promozione, il coordinamento, il reperimento dei fondi, la programmazione. Per questo, e nel nome della partecipazione sulla quale ci basiamo, pensiamo alla realizzazione di un gruppo che veda coinvolti l’amministrazione comunale e diversi professionisti negli ambiti culturali cittadini per arrivare a una condivisione degli eventi e alla stesura di programmi e progetti che richiamino gli appassionati. Lo abbiamo detto fin dall’inizio: per noi, cultura è partecipazione”.

Nel confronto con i giovani artisti, si è parlato anche degli spazi per la cultura: “Serve fare scelte politiche precise, tanto sull’utilizzo degli spazi quanto sulle risorse da destinare agli eventi culturali. – la posizione di Olivotto – Ci sono luoghi, come Palazzo Fulcis, Palazzo Bembo, l’ex Chiesa dei Gesuiti, che possono ospitare momenti culturali importanti: penso a concerti, a mostre fotografiche, a spettacoli di danza,… Insomma, ci sono spazi pubblici meravigliosi già dedicati alla cultura che possono “ampliare” il loro raggio d’azione e attirare nuovi visitatori. Non vanno poi dimenticati i grandi spazi esterni – come parchi, piazze, ma non solo – che, con le loro bellezze naturali e architettoniche, sono dei veri e propri palcoscenici all’aperto. C’è infine tutto il discorso dei locali sfitti, sui quali si può ragionare anche con la proprietà edilizia per individuare spazi da destinare agli spettacoli artistici”.

Investire sulla cultura è anche un modo per combattere lo spopolamento: “Come ci hanno raccontato i ragazzi, durante il periodo della pandemia molti giovani, artisti e non, magari studenti fuori sede o che lavoravano in altre città, hanno fatto ritorno a Belluno, e ne hanno scoperto e riscoperto bellezze, ricchezze e potenzialità. Se a loro diamo occasioni di lavoro (perché di questo si tratta), molti di loro resterebbero qua; penso sia un’occasione da non perdere”, l’analisi di Olivotto.

Con gli artisti si è discusso poi della necessità di tornare a vivacizzare la città e di “riabituarla” agli eventi, magari iniziando dai bambini e ragazzi delle scuole con workshop organizzati dai professionisti dei diversi ambiti artistici cittadini: “Ringrazio Belluno alza la voce – conclude Olivotto – per aver condiviso con noi la loro visione di città, i bisogni di chi ama la cultura, e con questa e di questa vive. Questo è il tipo di partecipazione che vogliamo contraddistingua il nostro operato”.

Share
- Advertisment -


Popolari

Sabato il tappone dolomitico Belluno, Marmolada, Passo Fedaia

Classico tappone dolomitico domani, sabato 28, nonché ultimo arrivo in salita del Giro d’Italia 2022. Partenza da Belluno con una breve deviazione lungo la valle...

Giro d’Italia. Il Tricolore dall’Altare della Patria a Piazza Martiri

La città di Belluno si prepara ad accogliere la grande festa del Giro d'Italia con la tappa regina della Corsa Rosa, la Belluno-Marmolada di...

Scuola, stati generali di Fratelli d’Italia a Roma. Tafner: “Salute mentale degli studenti danneggiata dalla pandemia. Per l’educazione emotiva servono insegnanti formati”

Roma, 27 maggio 2022 "Meritarsi il futuro: la scuola delle conoscenze e la sfida del domani": questo il tema degli stati generali della scuola...

Due motociclisti perdono la vita. Tre auto coinvolte in un incidente a Salce

Sangue sulle strade bellunesi. Due motociclisti perdono la vita in due diversi incidenti. Tre auto coivolte in un incidente a Salce con due feriti. Alle...
Share