13.9 C
Belluno
mercoledì, Giugno 29, 2022
Home Lavoro, Economia, Turismo Sport 4x4: 24 partner in rete per promuovere il turismo dal Grappa,...

Sport 4×4: 24 partner in rete per promuovere il turismo dal Grappa, alle Dolomiti alle Colline del Prosecco 

 

Birreria Pedavena

Quattro territori, quattro azioni. Ma anche 24 partner. Uniti per promuovere il turismo, attraverso lo sport. In una frase, ecco il progetto “Sport 4×4”, presentato questa mattina nella sala veranda della Birreria Pedavena. A tenerlo a battesimo, oltre ai retisti, anche l’assessore regionale al turismo, Federico Caner. La Regione Veneto è infatti parte attiva in questo progetto, finanziato all’80% con 506.230,64 euro sull’asse 3 del Por Fesr 2014-2020, con un importo ammissibile di 645mila.

Un progetto di rete, che punta a mettere insieme diverse realtà ed esperienze. Partendo da un assunto: il Veneto, e in particolare le sue zone collinari, possono diventare a tutti gli effetti una palestra a cielo aperto per gli appassionati di sport a 360°. Dai più adrenalinici a quelli adatti alle famiglie e a tutte le età. E con un baricentro, l’area del Monte Grappa, che collega due patrimoni Unesco (le Dolomiti e le Colline del Prosecco) e che è esso stesso Riserva della Biosfera.

Ma non solo. Attorno all’attività sportiva c’è la voglia di costruire un’esperienza turistica completa, che permetta di scoprire la destinazione in tutti i suoi aspetti, sulla base dei 4 elementi naturali:

– L’acqua, tuffandosi nell’ emozione del canyoning, del rafting, della vela, sup, dragon boat, canoa fiume, geologia subacquea.

– Il fuoco, l’energia sui pedali, con la gravel, l’mtb, l’ebike, alla scoperta delle centinaia di percorsi dedicati.

– L’aria, vivendo il territorio dall’alto, attraverso il volo libero e il parapendio

– La terra, sentendo l’accelerazione del battito in arrampicata, o praticando Nordic Walking, Trekking, Hiking.

 

«Un progetto di questo tipo è quello che intendevamo quando abbiamo pensato al piano strategico del turismo. Per noi è davvero un piacere poter aiutare a nascere e crescere un’idea che mette insieme non solo diversi territori, ma anche operatori di diversi settori. L’obiettivo è costruire dei prodotti turistici integrati, creati da chi il territorio lo vive e ci lavora quotidianamente. Prodotti che poi potremo aiutare anche a commercializzare».

La pandemia ha cambiato le carte in tavola. Sono sempre di più le persone che hanno riscoperto il piacere di conoscere il territorio, facendo attività sportiva all’aria aperta. «E in Veneto abbiamo tutto, di questo dobbiamo essere consapevoli – continua Caner-. Ci sono assolute eccellenze, ma quello che è mancato un po’ finora è stato un vero coordinamento. Ecco perché un progetto di questo tipo per noi è strategico».

Diverse le azioni previste. Grande impegno sarà dedicato alla promozione attraverso i social, con la realizzazione e la condivisione di video e post realizzati ad hoc. «Lo scopo – spiega Cristina Crema, coordinatrice attraverso l’Intesa programmatica d’area Terre asolane – Monte Grappa – è far sì che le aziende non si promuovano da sole, ma si conoscano e collaborino insieme. Ognuna di loro ha investito soldi suoi per promuovere le destinazioni, non la singola azienda, o marchio, o attività. E questo è lo spirito giusto, che troppo spesso però non viene riconosciuto né praticato».

Oltre alla comunicazione e alla realizzazione di un calendario degli eventi condiviso (che impedisca sovrapposizioni, valorizzando quindi le diverse attività), un’azione è prevista nell’ambito del welfare aziendale.

«Abbiamo già elaborato le prime proposte di prodotti turistici in questo ambito – spiega Martina Gris, del consorzio turistico Dolomiti Prealpi – che saranno poi inseriti nelle piattaforme di welfare più note, utilizzate sia dalle aziende locali che nazionali, affiancando le proposte dei grandi player internazionali. Lo scopo è di promuovere il territorio partendo dall’interno, dando la possibilità ai dipendenti delle aziende di vivere un’esperienza a 360° in un territorio che può offrire tantissimo».

Già attiva anche la pagina Facebook del progetto “Sport 4×4”, all’indirizzo https://www.facebook.com/sport4x4veneto/

 

Di seguito l’elenco delle aziende coinvolte:

Soggetto Capofila: Consorzio Turistico Dolomiti Prealpi

 

Strutture ricettive:

L’Antica Abbazia Srl

Garden Relais Srl

Fedeco Srls

Five Season Srl,

San Liberale Srl

Croce d’Aune Snc di Gorza Lionello & C.

Magagnin Alessandra

 

Trasporti:

V.Antoniazzi Srl

Fausto Bosa Services di Bosa Fausto

 

Ristorazione:

Bar Pizzeria Tennis Basso Pietro

 

Noleggio:

Spots Srl

Vagabond Rent Bike di Massimo Cavalli

 

Agenzie Viaggi:

Pegasus Tour Snc di Aroldo Dal Bello & C.

 

Società e Cooperative sportive:

Ivan Team Sas di Ivan Pontarollo & C.

Gruppo Sportivo I Lupi Team Adventure Run

Nevegal 2021 Srl

Ssd Pedale Feltrino Srl

Cooperativa Elementa Scarl

 

Attività commerciali:

Via Roma Bottega d’Arte di Santarelli Ivana e Massimo Snc

 

Musei e attività culturali:

Fondazione Museo Dello Scarpone e Della Calzatura Sportiva

 

Società Agricole:

Villa Serena Ss Società Agricola

Apicoltura Piovesan di Baggio Alessandra

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

I centri diurni “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano alla Mostra dell’Artigianato di Feltre

I Centri Diurni per persone con disabilità del distretto di Feltre “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano anche quest’anno alla Mostra dell’Artigianato, in...

Veneto is fabulous. Tre giorni in e-bike sulle Dolomiti Bellunesi, fino Tre Cime di Lavaredo, con Francesco Moser. E non solo

Partirà domani, giovedì 30 giugno, da Longarone un tour di tre giorni in e-bike per scoprire Veneto is Fabulous, la filiera turistica che raggruppa...

Oltre 6mila euro per giovani con disabilità, dalla Mongolfiera di Giorgia

Un impegno costante quello de “La mongolfiera di Giorgia” che, ancora una volta, dà aiuto ai giovani bellunesi. Quattro i ragazzi con certificazione di disabilità...

Sentieri sulle Dolomiti bellunesi. Sabato 23 luglio 11:55 Rai Uno Linea Verde

Lino Zani e Margherita Granbassi, conduttori di Linea Verde Sentieri, sono arrivati lunedì sulle Dolomiti Bellunesi per raccontare il territorio nel nuovo format di...
Share