13.9 C
Belluno
mercoledì, Ottobre 5, 2022
Home Pausa Caffè Ammesso il pubblico alla Coppa del Mondo femminile di sci alpino del...

Ammesso il pubblico alla Coppa del Mondo femminile di sci alpino del 22 e 23 gennaio a Cortina

Semaforo verde per la presenza di appassionati e tifosi dopo l’incontro tra staff organizzativo e Prefetto di Belluno. Il numero di spettatori alla Finish Area sarà limitato, per garantire un evento in massima sicurezza

Cortina Coppa del mondo femminile

Cortina Ski World Cup 2019 Foto Bandion

Ci sarà il pubblico alla due giorni di Coppa del mondo di sci alpino femminile, in programma a Cortina d’Ampezzo i prossimi 22 e 23 gennaio.

Questa mattina, mercoledì 12 gennaio, presso la Sala Consiliare del Comune di Cortina si è svolta la riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto, dottor Mariano Savastano, incontro nel quale sono stati esaminati tutti gli aspetti relativi all’evento, dalla presenza di pubblico alla viabilità.

«Il pubblico potrà essere presente alla Coppa del mondo di Cortina, pur con le naturali limitazioni dovute alla situazione sanitaria che stiamo continuando a vivere» spiega il segretario generale dell’evento ampezzano, Michele Di Gallo. «Insieme al Prefetto e alle autorità preposte, sentito il parere della AULSS 1 Dolomiti, che ringraziamo per la grande attenzione che ha dimostrato alla nostra organizzazione, abbiamo verificato minuziosamente ogni dettaglio utile a garantire il massimo della sicurezza a tutte le persone presenti, dalle atleti ai loro tecnici, dalle persone dello staff al pubblico».

Appassionati e tifosi, dunque, potranno assistere dal vivo all’evento cortinese che rappresenta uno degli appuntamenti più sentiti e di maggior tradizione del circo bianco femminile.
Come da normativa, le aree aperte al pubblico saranno usufruibili al 50 per cento della capienza massima: il numero di persone che potranno trovare posto in tribuna sarà dunque di 500, altrettanti potranno trovare posto nel parterre, la cui capienza è stata ulteriormente diminuita rispetto alle normative vigenti, per una maggior tutela.

«Per accedere a parterre e tribuna sarà necessario essere in possesso del biglietto nominale, acquistabile online, si dovrà inoltre essere muniti di Super Green Pass e indossare correttamente la mascherina FFP2» dice ancora Di Gallo. «Abbiamo predisposto ogni cosa, dalla logistica al personale predisposto ai controlli, per gestire l’evento in sicurezza e poter, finalmente, avere il pubblico in zona arrivo. La presenza di tifosi e appassionati è, per noi, un elemento fondamentale e ci auguriamo che in tanti arrivino a Rumerlo per applaudire le migliori interpreti mondiali della velocità».

Due saranno le possibilità per assistere alla Coppa del mondo alla finish area di Rumerlo: il parterre oppure la tribuna. Il costo del biglietto per il parterre è stato fissato a 10 euro mentre quello della tribuna, con posti a sedere, a 25 euro. L’acquisto del biglietto darà diritto alla possibilità di usufruire a titolo gratuito del parcheggio e del servizio shuttle previsto dall’organizzazione, in collaborazione con i partner ParkforFun e Dolomitibus, oltre che dell’utilizzo gratuito della seggiovia da Socrepes alla finish area.

I biglietti si potranno acquistare esclusivamente on line sul sito ufficiale della manifestazione, www.cortinaskiworldcup.com.

Share
- Advertisment -

Popolari

Variazione di bilancio per bonifica sversamenti idrocarburi in Nevegal e Castion. De Kunovich: “Cerchiamo fondi esterni”

Belluno, 5 ottobre 2022 - Variazione al bilancio comunale per la bonifica di due sversamenti di idrocarburi: con 22 mila euro sarà incrementato lo...

Giornata Nazionale del Cane Guida 2022

In occasione della Giornata Nazionale del Cane Guida che si celebra il 16 ottobre di ogni anno, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti...

Gas. Trabucco: “Ecco perché aumenta e quali soluzioni adottare”

Il gas aumenta perché gli speculatori comprano e rivendono i "future", ossia quei contratti medianti i quali ci si impegna ad acquistare una certa...

Bimbo morto per hashish. Aldrovandi (Oss. Sostegno vittime): “Gravissime negligenze da parte degli adulti”

«Morire a due anni per droga. Sembra assurdo eppure è accaduto. Questa è la tragica fine del piccolo Nicolò, nel cui sangue è stata...
Share