13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 27, 2022
Home Cronaca/Politica Edilizia residenziale pubblica. Al Comune di Belluno un milione di euro dalla...

Edilizia residenziale pubblica. Al Comune di Belluno un milione di euro dalla Regione

Franco Frison, assessore

Belluno, 12 gennaio 2022 – Un milione di euro per la riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica nel Comune di Belluno: questa la notizia accolta con grande soddisfazione dall’ amministrazione Massaro arrivata oggi con la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale Regionale della delibera della Giunta Regionale con la quale è stato approvato il Piano Regionale degli interventi di riqualificazione edilizia residenziale pubblica finanziato con i fondi complementari al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, per un importo complessivo di quasi 100 milioni di euro.

Il Comune vede inserito in graduatoria il progetto di riqualificazione delle ex case Kraller a Borgo Pra, un fabbricato dismesso da anni che necessitava di interventi importanti di riqualificazione e che proprio per questo era stato inserito anche nella richiesta di finanziamento del PINQUA.
L’intervento sarà finanziato con un importo di poco superiore al milione di euro e consentirà l’adeguamento complessivo del vecchio edificio, contribuendo a restituire spazi abitati in un borgo fondamentale nell’assetto urbano.

«La presentazione dell’istanza è avvenuta ai primi di dicembre e in queste ore è arrivata l’ufficializzazione del finanziamento. A livello regionale, sono stati finanziati complessivamente 63 progetti presentati da comuni e dalle ATER; con grande soddisfazione la graduatoria vede finanziati anche cinque progetti dell’Ater di Belluno. – commenta l’assessore all’urbanistica Franco Frison – Il finanziamento giunge in un momento molto importante in quanto consentirà di riqualificare il patrimonio pubblico di edilizia residenziale pubblica in un momento di grande necessità di appartamenti a canoni bassi, vista la carenza strutturale in Belluno di unità residenziali in locazione a fitti medio-bassi».
«Anche in questo caso – conclude Frison – l’attività è stata svolta in sinergia tra Comune e Ater, mettendo a sistema l’importante collaborazione effettuata nella elaborazione dei progetti del PINQUA. Un ringraziamento va alla struttura tecnica comunale guidata dall’ingegner Tonon: possedere un parco progetti di qualità in linea con i tempi è elemento fondamentale per essere pronti per le tante e altre molteplici opportunità che in questi anni si stanno creando. Finanziare l’edilizia residenziale pubblica vuol dire affrontare con decisione i temi della coesione sociale e della integrazione, oltre ad aggiungere un altro fondamentale tassello nell’agenda urbana della rigenerazione».

Share
- Advertisment -


Popolari

Aeroporto Dell’Oro. De Pellegrin: “Abbiamo in mente importanti prospettive di sviluppo”

E' un impegno molto ambizioso quello intrapreso e illustrato all'aperitivo elettorale al bar Blue Moon presso l'aeroporto Arturo Dell'Oro di Belluno, dal candidato sindaco...

Anche l’Ulss Dolomiti con LILT sabato alla tappa del Giro d’Italia. Informazioni su come smettere di fumare

L’Ulss Dolomiti, in collaborazione con LILT, sarà presente sabato 28 maggio in piazza Piloni con un’unità mobile in occasione della partenza della tappa del...

Sabato sera a Castion incontro con i tre candidati sindaco

La Pro Loco Pieve Castionese organizza per sabato 28 maggio 2022 alle ore 20:30 al Teatro San Gaetano presso l'asilo un confronto tra i...

Giro d’Italia spunto per parlare di turismo sportivo e mobilità sostenibile. Vignato: “Un’opportunità per promuovere Belluno”

"Le parole del presidente degli albergatori bellunesi Walter De Cassan di pochi giorni fa, in merito all'aumento di prenotazioni di camere negli alberghi in...
Share