13.9 C
Belluno
domenica, Gennaio 16, 2022
Home Cronaca/Politica Pnrr, scade il 22 gennaio il termine per presentare progetti di riqualificazione...

Pnrr, scade il 22 gennaio il termine per presentare progetti di riqualificazione urbana di borghi a rischio spopolamento

Cristiano Corazzari, assessore regionale

Venezia, 12 gennaio 2022 – C’è tempo ancora qualche giorno, fino al 22 gennaio, per i Comuni del territorio regionale, per presentare la domanda di partecipazione al bando da 20 milioni di euro che consentirà di scegliere un borgo veneto a rischio spopolamento da valorizzare. Si tratta di individuare un soggetto pubblico interessato ad attuare per il Veneto un progetto pilota per la rigenerazione culturale, sociale ed economica di un borgo storico a rischio abbandono o abbandonato. Il progetto viene finanziato con i fondi per PNRR

“Questa è un’occasione unica per i Comuni, per puntare a rivitalizzare uno dei paesi veneti che oggi rischiano lo spopolamento – ha spiegato l’assessore regionale alla Cultura Cristiano Corazzari – I progetti di rigenerazione urbana sono opportunità sulle quali vogliamo puntare sempre più e che, siamo certi, i territori e le comunità sono pronti ad accogliere. Perché valorizzare i piccoli borghi significa, innanzitutto, riportare in vita l’anima stessa del Veneto che è costituita da paesi e piccole comunità ricche di storia, cultura e tradizioni da far riscoprire”.

Possono presentare domanda di partecipazione i Comuni del Veneto che abbiano nel proprio territorio un borgo storico in avanzato processo di spopolamento, con un numero di unità abitative inferiore a 300. Il progetto di recupero e rigenerazione deve prevedere l’integrazione tra politiche di salvaguardia e riqualificazione dei piccoli insediamenti storici ed esigenze di rivitalizzazione e di sviluppo culturale economico e sociale degli stessi.

La Regione selezionerà, in una prima fase, uno o più progetti, che dovranno essere elaborati in forma di studio di fattibilità da parte del Comune proponente. Nella fase successiva, un solo progetto sarà individuato dalla Giunta, che sottoscriverà con il Comune proponente un’apposita Intesa, come progetto Pilota del Veneto da presentare al Ministero entro il 15 marzo 2022. Un Comitato tecnico istituito dal MiC valuterà i progetti pilota di tutte le Regioni, aprendo una fase negoziale per verificare la coerenza delle proposte progettuali con i processi e le tempistiche attuative previste dal PNRR, finalizzata anche a favorire la costruzione di eventuali accordi interistituzionali necessari per l’attuazione dell’iniziativa. Il percorso negoziale si dovrà concludere entro maggio 2022 con l’ammissione a finanziamento della proposta, con Decreto ministeriale, e l’assegnazione delle risorse al Soggetto attuatore.

 

Share
- Advertisment -



Popolari

Campionati italiani Giovani di sci di fondo. Due ori al Comitato Veneto e due alle Alpi Occidentali

Comelico Superiore (Belluno), 16 gennaio 2022 – Si è svolta ieri, sabato 15 gennaio, a Padola di Comelico Superiore (Belluno) la prima delle due...

Piemonte e Valle d’Aosta protagonisti alla prima giornata della Coppa Italia di Biathlon in Val di Zoldo

Val di Zoldo (Belluno), 16 gennaio 2022 – Si è svolta ieri, sabato 15 gennaio, la prima delle due giornate della Coppa Italia Fiocchi...

Seconda giornata di International Motor Days a Cortina

Rombo di motori in tutta la valle per la seconda giornata di International Motor Days - Cortina Winter Edition, che si svolge a Cortina...

No greenpass 24 Belluno. Tachipirina e vigile attesa cadono dinanzi al Tar del Lazio

Belluno, 15 gennaio 2022 - Oggi pomeriggio al Parco "Città di Bologna" di Belluno si è tenuta la 24ma manifestazione nogreenpass, con una discreta...
Share