13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 1, 2022
Home Cronaca/Politica Sull'Alemagna per testare la Smart Road e controllare i lavori. Padrin: «Entro giugno...

Sull’Alemagna per testare la Smart Road e controllare i lavori. Padrin: «Entro giugno apre il primo viadotto alla Gardona»

Roberto Padrin – Presidente della Provincia

Primo viaggio-test sulla Alemagna, stamattina, per controllare il funzionamento della Smart Road. Con i tecnici e i rappresentanti di Anas, c’era anche il presidente della Provincia di Belluno, Roberto Padrin, che ha effettuato il percorso da Caralte a Termine di Cadore.

L’infrastruttura digitale installata sulla Statale 51 di Alemagna è la prima Smart Road d’Europa su strada statale, spiegano da Anas. Con l’obiettivo preciso di migliorare la sicurezza, diminuire l’incidentalità e fornire in tempo reale informazioni sul traffico, sul meteo, sull’eventuale presenza di animali selvatici in carreggiata, e su tutto quello che può essere utile ai viaggiatori. In prospettiva, può diventare anche il supporto per la guida autonoma dei veicoli.

«Si tratta di una componente del processo di modernizzazione e adeguamento della Alemagna – commenta il presidente Padrin -. Una modernizzazione che – come ha ben illustrato il convegno di martedì organizzato da Confindustria Belluno Dolomiti per presentare il progetto Living Lab – è fondamentale per il nostro territorio, soprattutto per la montagna. E la Smart Road va proprio in questa direzione. Siamo consapevoli che non basta: servono collegamenti fisici all’altezza, non solo digitali, per le nostre vallate. È per questo che ho voluto chiedere ad Anas anche a che punto sono i lavori sulla strada».

Dalla ricognizione con i tecnici Anas è emerso che i cantieri stanno procedendo. «Entro giugno aprirà il primo dei tre viadotti alla Gardona, che hanno rettificato il tracciato – spiega il presidente Padrin -. Le prove di carico sono già state fatte. L’obiettivo è limitare i disagi nei prossimi mesi, consapevoli che i lavori qualche rallentamento lo provocano di certo, ma sono indispensabili per avere una viabilità più sicura e adeguata alle esigenze del traffico. Di certo non possiamo avere gli stessi disagi registrati nell’estate 2020, sia per i residenti sia per i turisti».

Share
- Advertisment -

Popolari

Andre Fiocco è il nuovo segretario provinciale della Cgil Funzione Pubblica. Subentra a Gianluigi Della Giacoma

Oggi, a Sedico, presso il Centro Formazione e Sicurezza, è stato eletto il nuovo Segretario Generale della Fp-CGIL di Belluno. Le delegate e i delegati...

Tornano in vigore da domani a Belluno le inutili ordinanze anti smog

Belluno, 30 settembre 2022 - Entrano in vigore da domani, sabato 1 ottobre, le due nuove ordinanze comunali “antismog” (N.358 “Misure di limitazione della...

Si apre “Uno sguardo Comune”. Progetto contro l’isolamento degli anziani di Val di Zoldo

Contrastare l’isolamento fisico e tecnologico degli anziani della Val di Zoldo: questo lo scopo del progetto “Uno sguardo Comune - Rete di collaboratori familiari...

Caffè Bristot vince il Luxury Food&Beverage Quality Awards 2022

La torrefazione bellunese si è aggiudicata il premio con la sua miscela Tiziano 1919 Caffè Bristot si è guadagnata il premio Luxury Food&Beverage Quality Awards...
Share