13.9 C
Belluno
giovedì, Aprile 22, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Pasticcerie chiuse, grande distribuzione aperta. La provocazione di Confartigianato, Gaggion: «Perché non chiudiamo...

Pasticcerie chiuse, grande distribuzione aperta. La provocazione di Confartigianato, Gaggion: «Perché non chiudiamo i supermercati e lasciamo aperti i piccoli negozi»?

Pasqua in “zona rossa” penalizza le attività artigianali. Soprattutto quelle che in concomitanza con le festività solitamente vedono aumentare il giro d’affari. Quest’anno – come nel 2020 – a risentirne saranno soprattutto le pasticcerie. E Confartigianato Belluno lancia l’allarme.

«Abbiamo subito perdite notevoli nell’ultimo anno. Da Pasqua a Natale 2020 abbiamo dovuto chiudere nei periodi più produttivi. E adesso siamo di nuovo con le attività ferme, o quasi – afferma Cristiano Gaggion, presidente dei dolciari di Confartigianato Belluno -. In un anno non è cambiato praticamente nulla. Siamo andati avanti a tentativi, abbiamo lasciato aperto alcuni settori a scapito di altri. E non ha funzionato. Allora proviamo a chiudere la grande distribuzione e tenere aperti i piccoli negozi. Poi vediamo come va».

Si tratta di una provocazione, ma che ha una sua logica. «I negozi e le attività artigianali devono lavorare soltanto con l’asporto, mentre i maxistore possono tenere regolarmente aperto. Significa che la gente non può comprare l’uovo di Pasqua in pasticceria, perché la zona rossa impedisce gli spostamenti. Ma lo trova al supermercato e compra quello industriale – continua Gaggion -. Non si tratta solo di concorrenza sleale: c’è anche il rischio di innescare nuove abitudini nei consumatori, a scapito delle piccole attività e degli artigiani».

Attività che hanno subito perdite notevoli nell’ultimo anno. «Parliamo, per il settore dolciario, di numeri variabili tra il -50 e il -80%. Anche di più in alcune zone – sottolinea Gaggion -. L’asporto non è sufficiente a riequilibrare le chiusure. In questo periodo, prima che scattasse la nuova “zona rossa”, quasi tutti avevano fatto il rifornimento di cioccolato per le uova di Pasqua. Credo che molti dovranno buttare gran parte della materia prima».

Share
- Advertisment -

Popolari

Aperta la nuova corsia di marcia della Statale 51 a Longarone

Venezia, 21 aprile 2021 - Avanzano i lavori nel tratto urbano di Longarone, in provincia di Belluno. Anas (Gruppo FS Italiane) ha aperto al traffico,...

Decreto riaperture. Ribon (Cna Veneto): “Il coprifuoco alle 22 d’estate sembra una incongruenza”

Marghera, 21 aprile 2021 - Torna la zona gialla e con essa le riaperture che dovrebbero iniziare con il 26 aprile prossimo: la ripresa delle...

Pulizia fontane. Addamiano: “Troppo comodo presentarsi a fine dell’opera e far credere che sia merito dell’Amministrazione”

"Un plauso convinto e un ringraziamento sincero a tutti i volontari del Servizio Civile Anziani e della Protezione Civile che, in perfetta coerenza con...

Cerimonia di apertura di Cortina 2021: il valore intangibile del primo evento live in era pandemica

Il ritorno sociale sull'investimento con il metodo SROI per misurare il valore extra-finanziario rispetto alle risorse investite. Ovvero, Quando le risorse investite generano un...
Share