13.9 C
Belluno
lunedì, Aprile 19, 2021
Home Prima Pagina Successo a Misurina per l'open day "L'asma infantile non è più un...

Successo a Misurina per l’open day “L’asma infantile non è più un tabù”

Istituto Pio XII di Misurina

Notevole successo per “L’asma infantile non è un tabù”, primo Open Day in web tenutosi il
26.02.2021 dell’Istituto Pio XII di Misurina – gestito dall’Opera Diocesana di Parma – unico in Italia per la cura e riabilitazione in montagna.
Molti e qualificati gli interventi, dal sindaco di Auronzo di Cadore, (Tatiana Pais Becher), che ha supportato e supporta costantemente la struttura, a Massimiliano Ossini che, con il suo
programma Linea Bianca, ha fatto conoscere al grande pubblico televisivo le opportunità offerte dall’Istituto ai bambini asmatici di tutta Italia e le bellezze naturali del posto; ai medici (Federica Gardini, Giorgio Piacentini e Annalisa Cogo) che hanno illustrato le caratteristiche dell’assistenza ai bambini, del luogo e dei benefici derivanti da un soggiorno all’Istituto di Misurina, fino alla testimonianza delle ex bambine curate a Misurina, Sara Lazzari – oggi alpinista per passione – e Alessandra Peres, delegata di Federasma e Allergie presso Misurina, che ha fatto anche da moderatrice dell’incontro.
Molto esaustive le descrizioni dei medici, che hanno risposto anche alle numerose domande degli spettatori.
Ha esordito la professoressa Gardini, componente del consiglio di amministrazione Opera
Diocesana, direttore scientifico al Pio XII e componente del coordinamento di un Comitato
scientifico per lo sviluppo di attività di ricerca sull’asma pediatrica.
La professoressa Gardini ha spiegato la storia dell’Istituto e la sua trasformazione da albergo di lusso a casa di cura per bambini asmatici e la mission, con particolare riguardo alla centralità dei bambini/ragazzi ed alla personalizzazione del modello di cura riabilitativa.
Il professor Piacentini, ordinario di Pediatria all’Università di Verona e coordinatore scientifico del progetto con Università di Verona, ha spiegato l’evoluzione dell’asma e le manifestazioni di tipo asmatico in età pediatrica, illustrando la loro evoluzione nei diversi fenotipi (insieme delle caratteristiche morfologiche e funzionali di un organismo, risultante del suo genotipo e delle influenze ambientali) e alle ricadute della malattia e della terapia sul futuro dei bambini.
La professoressa Cogo, Direttore Sanitario Po XII, pneumologa e esperta di polmone ed esercizio fisico in condizioni fisiologiche particolari (montagna ed alta quota) e in condizioni patologiche (asma e bronco pneumologia cronica ostruttiva), ha spiegato come viene curato l’asma a Misurina e cosa differenzia l’Istituto da altre strutture sanitarie. Il primo, specifico e fondamentale fattore, è la particolarità del clima di montagna e i suoi effetti sul polmone, poi l’importanza dell’attività fisica regolare e in altitudine, che a Misurina si svolge costantemente e sotto la supervisione dei medici. Infine la professoressa Cogo ha illustrato la peculiarità del “programmaMisurina” che non è solo un soggiorno climatico ma una presa in carico globale del paziente, con gli aspetti terapeutici, educativi e gestionali, e la formazione dei piccoli pazienti alla conduzione autonoma della propria vita e della patologia.
Sara Lazzari e Alessandra Peres, infine, sono gli esempi viventi dell’efficacia del programmaMisurina, giovani donne che, grazie a quei soggiorni, conducono da tanti anni una vita normale e si sono realizzate sia nella vita che nello sport.
Il focus su Misurina si è concluso con una serie di domande dei genitori sulle modalità di accesso, le cure e i soggiorni. L’Istituto è convenzionato con il SSN (ogni Regione deve autorizzare i soggiorni su richiesta dei medici curanti) ed offre anche prestazioni private. E’ possibile effettuare Day Service (ex day hospital) e sono consigliati soggiorni medio-lunghi per l’efficacia del programma. I bambini più piccoli vengono ospitati con un genitore mentre quelli più grandi, dai 6 anni in poi, possono stare da soli, seguiti h24 da medici ed educatori.

Share
- Advertisment -

Popolari

Pulite le fontane del centro città

Belluno, 18 aprile 2021 - Dopo il tam tam sui social, l'amministrazione comunale ha dato il via alla pulizia delle quattro fontane "incriminate", colpevoli...

Malore in casera

Longarone (BL), 18 - 04 - 21 - Attorno alle 15.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di Casera...

La solidarietà delle associazioni a Casanova, presidente di Mountain Wilderness Italia querelato per aver criticato “Quad in quota”

Luigi Casanova, presidente onorario di Mountain Wilderness Italia, è stato sottoposto a processo a richiesta dei sostenitori della manifestazione "Quad in quota" di Falcade...

Rinnovato il contratto dei metalmeccanici. In provincia di Belluno passa con il 93,8% dei consensi

Il Nuovo CCNL Industria metalmeccanica è stato ratificato nella provincia di Belluno con il 93,8% di voti favorevoli. Il voto si è svolto in...
Share