13.9 C
Belluno
sabato, Gennaio 16, 2021
Home Cronaca/Politica Inseguimento dei 4 lupi. Centopercentoanimalisti annuncia una visita a Cortina

Inseguimento dei 4 lupi. Centopercentoanimalisti annuncia una visita a Cortina

“E’ diventato virale il video girato da Luca Ghedina, nel quale si vede lo stesso inseguire quattro lupi per Km con l’auto lanciata a 50 Km/h su strada innevata. Ora Ghedina, venuto allo scoperto tramite un’intervista al Corriere delle Alpi, si scusa e piagnucola affermando il suo amore per gli animali”.

Lo sottolinea in una nota il Movimento Centopercentoanimalisti.

“Riguardo a questo – prosegue la nota – basti dire che il suo agriturismo presso Cortina si chiama Jagerhaus (casa del cacciatore). L’allevatore è il fratello dello sciatore Ghedina, colui che venne contestato anni fa da noi perché testimonial delle pellicce.

Paolo Mocavero – Presidente Centopercentoanimalisti

Ora speriamo che la Giustizia faccia il suo corso, anche se le pene previste sono, si sa, irrisorie. Molti si sono arrogati il merito di aver portato a galla questa brutta azione: precisiamo, non per spirito di protagonismo ma per amore della verità, che il video apparve sul profilo di un altro cacciatore, e venne poi subito ritirato. Ma era stato salvato da un simpatizzante di Centopercentoanimalisti, che lo ha girato al presidente del movimento Paolo Mocavero. Il quale lo ha subito “passato” alle forze dell’ordine. Dopodiché sono state fatte delle ricerche private da parte dei nostri militanti, come facciamo sempre in questi casi, e siamo arrivati al suo nome. Il nome di Ghedina lo avevamo in mano dopo poche ore di ricerche. In maniera velata era stato scritto nella nostra pagina Facebook, ma si è attesa la sua “confessione” prima di renderlo pubblico.

Ci sono molte associazioni che sporgeranno denuncia, da parte nostra, dopo i titolari della pasticceria che mettevano il vischio per catturare gli uccelli, ora è d’obbligo una visita nella “perla delle crudeltà” appena l’emergenza sanitaria avrà una tregua”.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Petizione al sindaco di Belluno: no alla strada a scorrimento veloce vicino a scuole e case

"Oggi abbiamo consegnato al Sindaco della nostra città 552 firme di cittadini che chiedono all’Amministrazione Comunale di lasciar decadere una volta per tutte il...

Vertice Provincia-Enel. Padrin: «Abbiamo parlato di fasce di rispetto, presidi territoriali e investimenti futuri. Grazie al ministro D’Incà per aver fatto da tramite»

A seguito dell'incontro a Roma di metà dicembre, la Provincia di Belluno ha tenuto venerdì scorso in videoconferenza una riunione con i vertici di...

Calalzo di Cadore, piano di sviluppo per l’area di Lagole. De Carlo: “Reperire risorse per la gestione e un concorso di idee per sostenere...

Il Comune di Calalzo di Cadore punta ancora forte sull'area di Lagole: "Stiamo lavorando a un progetto che ne migliori la fruibilità e ci...

Video del Soccorso alpino e Cai: “Scegliete un’altra montagna, meno rischiosa ma non meno coinvolgente”

Milano, 16 gennaio 2020  "Scegliete un'altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente". Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e il Club alpino italiano...
Share