13.9 C
Belluno
giovedì, Febbraio 25, 2021
Home Meteo, natura, ambiente, animali Zanoni (PD): insegue e terrorizza con l'auto quattro lupi 'per scannarli'. Centopercentoanimalisti:...

Zanoni (PD): insegue e terrorizza con l’auto quattro lupi ‘per scannarli’. Centopercentoanimalisti: non ci daremo pace fino a quando il suo nome non verrà fuori

Venezia, 8 gennaio 2021  –  “Il folle inseguimento dei lupi deve essere punito. È un episodio vergognoso e gravissimo, anche perché con le temperature così rigide, la rottura del branco e le tante energie spese per scappare, questi animali andranno quasi sicuramente incontro alla morte”.

A dirlo è Andrea Zanoni, consigliere regionale del Partito Democratico, che interviene a proposito dell’inseguimento notturno di quattro esemplari al Passo Tre Croci, in direzione Auronzo di Cadore, da parte di un automobilista che ha filmato tutto con un video finito in rete. “Gli animali sono stati costretti a correre inseguiti in strada, tra due muri di neve, di notte, per almeno tre minuti, tanto durano le riprese, a una velocità di 50 chilometri orari per evitare di essere investiti mentre il guidatore gli puntava i fanali e suonava il clacson dicendo ‘adesso li scanno’.

Il gruppo si è disperso: tre animali sono riusciti a risalire i muretti di neve e togliersi dalla strada, l’ultimo ha invece rischiato di essere investito, una volta affiancato dalla vettura. È una crudeltà gratuita che deve essere sanzionata. Fortunatamente il video sta facendo il giro del web, si spera che l’automobilista possa essere presto individuato”, attacca Zanoni, che ha presentato anche un’interrogazione in Regione, chiedendo alla Giunta se intende attivarsi per punire il responsabile. “Ricordo che il lupo è una specie tutelata sia legge statale, 157/1992, che regionale, 50/1993, è considerato patrimonio indisponibile dello Stato nonché specie particolarmente protetta; inoltre questo atto è considerato reato ai sensi dell’articolo 544 ter del Codice penale. Mi auguro che il responsabile venga punito in modo adeguato”.

“Al tempo stesso – conclude Zanoni – spero che cessi la criminalizzazione del lupo da parte di alcune forze politiche, che invece di agire sul versante della prevenzione aiutando allevatori, malgari e gestori di rifugi con misure per il contenimento dei danni, gettano benzina sul fuoco, scatenando la voglia del ‘fai da te’. Queste sono le conseguenze. Il lupo dovrebbe essere considerato un alleato degli agricoltori, non un nemico, perché è l’unica specie che riesce a contenere la popolazione degli ungulati, in particolare del cinghiale, immesso in Veneto dai cacciatori per scopi venatori, che ora sta creando danni importanti alle colture”.

Anche il Movimento Centopercentoanimalisti interviene sull’episodio.

“Nei pressi del passo Tre Croci in zona Auronzo (Belluno), un infame ha divulgato un video dove si diverte a terrorizzare dei poveri lupi inseguendoli con l’auto, fino allo sfinimento. Dal video, sembra che i poveri animali siano riusciti a mettersi al riparo. Sempre dal video, sembra che il responsabile sia un allevatore e proprietario di una malga della zona. Sappia che non ci daremo pace fino a quando il suo nome non verrà fuori”.

Il video https://www.youtube.com/watch?v=VCJ4104eYT8

 

Share
- Advertisment -

Popolari

L’Ulss 1 Dolomiti acquista attrezzature per oltre 1 milione di euro

Sono state acquisite, tramite le procedure previste dal Decreto Rilancio, altre attrezzature sanitarie utili, tra cui una nuova TAC per l’ospedale di Belluno, che...

Furto in abitazione a Feltre

Feltre, 24 febbraio 2021 - Nella tarda mattinata di oggi, i carabinieri della Stazione di Feltre sono intervenuti in un'abitazione di via Farra a...

Rinnovo cariche all’Ebav. Alessandro Conte (Cna Veneto) alla presidenza. Giannino Rizzo (Uil) vice presidente. Nel consiglio Rudy Roffarè (Cisl Veneto)

Venezia 24 febbraio 2021 – L'assemblea EBAV riunitasi martedì 23 febbraio, ha rinnovato il Consiglio di Amministrazione dell'Ente Bilaterale dell'Artigianato Veneto e ha nominato...

Scuola. L’assessore regionale Donazzan scrive al ministro Bianchi: investire su organici. 3mila docenti licenziati perché in possesso del vecchio diploma magistrale

Venezia, 24 febbraio 2021   “Ho colto con favore l’invito del Ministro Bianchi ad avviare una positiva interlocuzione con i territori a partire dal raccogliere...
Share