13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 15, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli “Aspettando domani”. Presentato il filmato del progetto “Davanti le quinte!”

“Aspettando domani”. Presentato il filmato del progetto “Davanti le quinte!”

È online da questo pomeriggio sul canale YouTube del Comune di Belluno (all’indirizzo https://youtu.be/IoGWupMCBLg) il trailer del film “Aspettando domani”, finanziato dal progetto regionale “Davanti le quinte!” che rientra nell’Area “Laboratori di creatività” del Piano regionale di interventi in materia di politiche giovanili.
Il progetto è finalizzato alla sensibilizzazione e formazione delle giovani generazioni sulle tematiche della disabilità, dell’inclusione e dell’accoglienza delle diversità come componente umana, attraverso l’espressione artistico-teatrale.
Il costo complessivo del progetto è stato di 19.200 euro, metà finanziati dalla Regione Veneto e il resto dal Comune di Belluno e dagli altri enti e sponsor partecipanti.

L’idea iniziale e il cambio di programma
Il Comune di Belluno, in qualità di ente capofila, ha individuato i soggetti partner tra gli istituti secondari di secondo grado e gli organismi del terzo settore con esperienza pluriennale nel settore teatrale e nel campo della disabilità: l’Ufficio scolastico territoriale; l’Istituto Galilei-Tiziano, scuola capofila delle “Scuole in rete per un mondo di solidarietà e pace”; l’Istituto Catullo; gli “Amici delle scuole in rete per un mondo di solidarietà e pace”; il Centro Studi e Ricerche Formarte; le Associazioni Bretelle Lasche e Danzaoltre; la Cooperativa sociale Società Nuova; l’AICS – Comitato provinciale di Belluno.
Il gruppo di lavoro inizialmente aveva elaborato il progetto “Nessuno è perfetto!” che prevedeva la rappresentazione teatrale di uno spettacolo messo in scena dagli studenti degli istituti superiori e da giovani con disabilità.

L’emergenza sanitaria scoppiata nella primavera, e che prosegue tutt’oggi, ha però costretto ad un cambio di programma, e così lo spettacolo teatrale è stato riconvertito in un film, “Aspettando domani”, girato in alcuni luoghi cittadini (Museo civico, piazze del centro, ville private) e che sarà presentato nelle scuole e in altri contesti, oltre che proiettato in occasione di iniziative dedicate ai temi della disabilità e dell’inclusione. Il filmato integrale, della durata di circa un’ora, sarà anche pubblicato verso la fine del mese di novembre sui canali YouTube del Comune e dei soggetti partner del progetto.

I protagonisti
La realizzazione del film è stata coordinata dietro le quinte da Massimo Ferigutti (autore anche del testo), Laura Portunato, Elena Posocco, Michele Firpo, Riccardo Carbone, Jessica Da Re e Valerio Scremin che, supportati da due tirocinanti delle Università di Udine e di Padova, hanno curato la regia, la coreografia, la parte musicale e di recitazione e canto, le riprese ed il montaggio.
In scena, i protagonisti principali sono Beatrice Da Tos e Giovanni Svaluto Moreolo, insieme agli altri studenti delle scuole superiori coinvolte e ai giovani con disabilità frequentanti i centri diurni della Cooperativa sociale Società Nuova.

L’iniziativa gode inoltre della sponsorizzazione di diverse realtà locali come l’Associazione ASSI – Associazione Sociale Sportiva Invalidi, Procaffè e Lattebusche.

Share
- Advertisment -

Popolari

Il Tribunale di Belluno respinge il ricorso degli operatori sanitari collocati in ferie forzate perché si erano opposti alla vaccinazione

Con ordinanza n.328 ex art. 669 terdecies CPC del 6 maggio 2021 il Tribunale di Belluno, presidente del Collegio il dottor Umberto Giacomelli, respinge...

Fondo Ambiente Italiano. Gemellaggio tra il Fai Giovani di Belluno e quello di Bolzano per scoprire il rispettivo patrimonio di storia e arte

Non sempre tra Belluno e Bolzano si creano rivalità e competitività: un valido e significativo esempio di collaborazione e dialogo viene dai volontari dei...

Tib Teatro non si è arreso. Investimenti, tenacia e lavoro in tempo di pandemia. E nuovi importanti riconoscimenti

Belluno, 14 maggio 2021 - "Un anno e mezzo di pandemia, teatri chiusi, ferma la tournée dei nostri spettacoli, ferma la stagione Comincio dai...

Quattro eventi a Seravella per la “Rassegna delle rose 2021”. Deola: «Iniziative culturali e valorizzazione del territorio per uscire dalla crisi Covid»

È tutto pronto al Museo etnografico della Provincia per la "Rassegna delle rose 2021". Quattro eventi, fino all'inizio di giugno, che ruoteranno attorno allo...
Share