13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 15, 2021
Home Prima Pagina Alpago. Peterle: per scuole e turismo i maggiori introiti dei parcheggi e...

Alpago. Peterle: per scuole e turismo i maggiori introiti dei parcheggi e dal contributo per la fusione dei Comuni

Lago di Santa Croce – Farra d’Alpago

Buone notizie per le casse del Comune di Alpago, rese note in questi giorni in concomitanza con l’assestamento di bilancio approvato nell’ultima seduta del consiglio comunale.
A parte alcune variazioni di carattere tecnico, legate soprattutto all’emergenza sanitaria di questi mesi, uno dei dati più positivi arriva dalla gestione dei parcheggi di Farra che hanno fatto registrare introiti per complessivi 180 mila euro (contro i 150 mila dello scorso anno).

Si tratta di un record assoluto, effetto delle numerose presenze di questa estate in riva al lago di Santa Croce, scelto sempre più sia da residenti che visitatori come meta sicura e accogliente per le proprie giornate di riposo e relax. I maggiori introiti verranno destinati dall’Amministrazione al settore turistico ed in particolare alle manutenzioni e ad un nuovo sistema di gestione, più agile e veloce, degli stessi parcheggi.
Sul fronte delle entrate buone notizie arrivano anche dai contributi straordinari per la fusione dei comuni, che hanno portato nel bilancio altri 95 mila euro.

Alberto Peterle, assessore

“Va sottolineato, commenta l’assessore al bilancio Alberto Peterle, che in questi 4 anni le premesse sono state interamente mantenute ed abbiamo incassato tutti i maggiori trasferimenti previsti per il processo di fusione dei Comuni.”.
Dove saranno investite queste risorse?
“Abbiamo destinato 50 mila euro alla copertura dei maggiori costi di gestione delle scuole materne a seguito – in particolare – dell’emergenza Covid-19, in maniera da garantire a tutte le famiglie rette invariate rispetto allo scorso anno; altri 35 mila euro, aggiunge Peterle, sono stati destinati all’acquisto della cucina per la nuova scuola materna.
C’è spazio poi anche per un intervento in ambito storico e culturale; 8 mila euro serviranno per finanziare le indagini archeologiche sui siti di Pian de la Gnela e per un primo sondaggio archeologico condotto in collaborazione con il Comune di Ponte nelle Alpi, in seguito alla recente scoperta di una lamina, attribuita ad un tempio romano del I secolo d.C., sul monte Faverghera”, conclude l’assessore.

Share
- Advertisment -

Popolari

Il Tribunale di Belluno respinge il ricorso degli operatori sanitari collocati in ferie forzate perché si erano opposti alla vaccinazione

Con ordinanza n.328 ex art. 669 terdecies CPC del 6 maggio 2021 il Tribunale di Belluno, presidente del Collegio il dottor Umberto Giacomelli, respinge...

Fondo Ambiente Italiano. Gemellaggio tra il Fai Giovani di Belluno e quello di Bolzano per scoprire il rispettivo patrimonio di storia e arte

Non sempre tra Belluno e Bolzano si creano rivalità e competitività: un valido e significativo esempio di collaborazione e dialogo viene dai volontari dei...

Tib Teatro non si è arreso. Investimenti, tenacia e lavoro in tempo di pandemia. E nuovi importanti riconoscimenti

Belluno, 14 maggio 2021 - "Un anno e mezzo di pandemia, teatri chiusi, ferma la tournée dei nostri spettacoli, ferma la stagione Comincio dai...

Quattro eventi a Seravella per la “Rassegna delle rose 2021”. Deola: «Iniziative culturali e valorizzazione del territorio per uscire dalla crisi Covid»

È tutto pronto al Museo etnografico della Provincia per la "Rassegna delle rose 2021". Quattro eventi, fino all'inizio di giugno, che ruoteranno attorno allo...
Share