13.9 C
Belluno
domenica, Aprile 11, 2021
Home Prima Pagina Una educatrice a supporto della didattica a distanza. La nuova iniziativa del...

Una educatrice a supporto della didattica a distanza. La nuova iniziativa del Comune di Lonfarone

L’Amministrazione comunale di Longarone lancia una nuova iniziativa per le famiglie. Da lunedì prossimo, grazie alla collaborazione con l’Azienda Speciale, verrà istituito un servizio di supporto alla didattica scolastica a distanza attraverso la figura di un’educatrice, già individuata dalla stessa Azienda, che con il contributo dell’Amministrazione comunale, permetterà di gestire situazioni segnalate dalla scuola in stretta collaborazione con l’assistente sociale.

“In questo periodo – sottolinea l’Assessore all’Istruzione, famiglia e politiche giovanili, Manola Sacchet – si evidenziano delle conseguenze prodotte dal venir meno della scuola come luogo materiale di rapporti umani tra coetanei, adulti e ragazzi. La scuola è patrimonio insostituibile di educazione alla socialità e alla cittadinanza. La didattica a distanza conferma e approfondisce le distanze sociali, economiche e culturali e richiede supporto di un adulto altrimenti crea isolamento, ritiro e solitudine. Sono in costante contatto con referenti del nostro Istituto comprensivo e voglio cogliere l’occasione per ringraziarli per la disponibilità e attenzione sempre dimostrata nei confronti dei nostri bambini e ragazzi. Da questo confronto emerge che vi sono situazioni in cui non vi è un feedback da parte dell’alunno agli stimoli didattici degli insegnanti. Proprio per far fronte a questa problematica come amministrazione abbiamo pensato di mettere a disposizione delle risorse economiche per attivare degli interventi da parte di un’educatrice, che si proporrà come supporto, guida e riferimento per le famiglie. Non sarà un servizio di libero accesso, ma le situazioni verranno segnalata dalla scuola e gestire dall’educatore in stretta collaborazione con l’assistente sociale del nostro comune. Tutti ciò sarà possibile grazie all’Azienda speciale che ringrazio per la disponibilità sempre dimostratami e per il prezioso lavoro che sta svolgendo in questo difficile periodo”.
Tutto questo si unisce all’impegno da parte della Scuola di fornire in comodato d’uso agli alunni degli strumenti informatici adeguati, il cui impegno economico sarà integrato dalla stessa Amministrazione comunale per coprire tutte le richieste. Iniziativa che si aggiunge a quella della stampa dei compiti che viene effettuata su richiesta delle famiglie attraverso una semplice email inviata al Comune, che provvede oltre alla stessa stampa, anche la consegna a domicilio.

Share
- Advertisment -

Popolari

Meteo, criticità fino a martedì. Temporali e neve fino a 1000 metri. Pericolo valanghe

Venezia, 11 aprile 2021 - La perturbazione che sta interessando il Veneto ha spinto il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione a dichiarare...

Mortalità, covid, economia, politica * di Enzo De Biasi

Covid 19: Vaccinare tutti e presto, oltre che una protezione sanitaria, rappresenta il primo mattone vero per la ripresa economica. Draghi può procedere anche...

E’ morta Amalia, titolare del caffè Commercio per quasi 50 anni

Belluno, 11 aprile 2021 - E’ morta nella notte all’ospedale di Belluno dove era ricoverata da due mesi Amalia Zoldan, avrebbe compiuto 85 anni...

Dal 16 al 22 aprile statale chiusa a Gravazze per realizzazione sottopasso ciclabile

Santa Giustina - Inizieranno il 16 aprile i lavori per la realizzazione di un sottopasso ciclabile in località Gravazze, all’interno dell’importante opera inserita come...
Share