13.9 C
Belluno
mercoledì, Agosto 10, 2022
Home Cronaca/Politica Distribuite le deleghe ai consiglieri: piena operatività della provincia

Distribuite le deleghe ai consiglieri: piena operatività della provincia

Belluno, 14 aprile 2020  –  Definite le deleghe del consiglio provinciale: il presidente Roberto Padrin ha distribuito questa mattina, nel corso di una riunione “di maggioranza” in videoconferenza, gli incarichi ai consiglieri risultati eletti dalle urne del 16 febbraio scorso.
«Tutti i consiglieri si sono messi a disposizione con spirito di servizio per portare avanti il lavoro cominciato nella precedente consiliatura e pronti alla massima collaborazione per gli obiettivi immediati dell’ente e del nostro territorio, su tutti i Mondiali 2021 e il sostegno al tessuto produttivo e alle famiglie, per superare nella maniera più rapida e indolore possibile lo shock economico provocato dal coronavirus – commenta il presidente della Provincia di
Belluno -. Non appena potremo riprendere la normale attività, dopo che avremo archiviato l’emergenza sanitaria, la Provincia sarà in prima linea per fare da collettore delle esigenze del territorio; in questo senso, avremo bisogno di un vero gioco di squadra con organizzazioni di categoria, rappresentanze sociali e sindaci per catalizzare tutte
le azioni possibili orientate a ridare slancio alle piccole attività che hanno subito danni economici dallo stop prolungato. Non sarà un lavoro facile, ma posso contare su una squadra di consiglieri disponibili e molto attenti alle esigenze del nostro territorio; e
anche su dipendenti che negli ultimi anni hanno sempre dimostrato grande professionalità e attaccamento all’ente».

Le deleghe sono state così distribuite:
Fabio Ferdinando Luchetta – viabilità e infrastrutture
Massimo Bortoluzzi – difesa del suolo e Protezione Civile
Dario Scopel – trasporti e mobilità
Franco De Bon – caccia e pesca, demanio idrico, minoranze linguistiche
Walter Cibien – bilancio, patrimonio, innovazione
Danilo De Toni – turismo
Paolo Perenzin – Fondo Comuni di confine e programmazione strategica, strategie territoriali e di cooperazione europea
Paolo Vendramini – urbanistica, lavoro, sport, attuazione della legge regionale 25/2014, volontariato/sociale
Simone Deola – rifiuti, ambiente, agricoltura, cultura
Serenella Amalia Bogana – istruzione, edilizia scolastica, formazione

Il presidente Padrin terrà invece le deleghe relative al personale, alle pari opportunità e ai rapporti con le istituzioni. Rimane ferma, al momento, la vicepresidenza, «in attesa che le due liste e le forze politiche trovino l’accordo: mi rimetto a loro – afferma Roberto
Padrin -. Nel frattempo, come prevede la normativa, le funzioni vicarie saranno svolte dal consigliere anziano risultato il più votato alle ultime elezioni, Massimo Bortoluzzi».
«Auguro a tutti buon lavoro – conclude il presidente Padrin -. Sono convinto che lo snodo che si presenterà dopo il passaggio del coronavirus potrà dare slancio alla nostra Provincia per diventare sempre più quell’ente di servizio dei Comuni che è quanto mai necessario per il nostro territorio».
Il prossimo appuntamento per consiglieri e presidente è fissato per il 21 aprile: alle 11 ci sarà la seduta di consiglio, in diretta streaming (con modalità in via di definizione).

Share
- Advertisment -

Popolari

La fila al primo incontro del mercoledì con i cittadini del sindaco De Pellegrin

Belluno, 10 agosto 2022 - Otto cittadini e istanze varie, dalla richiesta di interventi sul territorio a dubbi di edilizia privata, alla domanda di...

Feltre. Dopo 23 edizioni cala il sipario su Voilà. Le opposizioni: ecco la prima scelta di politica culturale dell’Amministrazione Fusaro

Feltre, 10 agosto 2022 - In attesa di capire quali siano i tempi degli antichi fasti della città cui la sindaca Fusaro fa spesso riferimento,...

Abbattimenti illegali, anche un’aquila reale. Tre arresti e due denunce tra il Primiero e il Bellunese.

È stata posta a termine dal Corpo forestale del Trentino l’attività di bracconaggio di un gruppo organizzato che operava - anche con l’impiego di...

Synlab Italia acquisisce Salus e Belluno Medica

Belluno, 8 agosto 2022 – Synlab Italia, azienda leader nel settore della diagnostica medica, annuncia di aver completato l’acquisizione di due importanti società operanti...
Share