13.9 C
Belluno
mercoledì, Novembre 25, 2020
Home Cronaca/Politica Feltre, raccolta differenziata: 25 mila euro al Fondo Premialità per cittadini e...

Feltre, raccolta differenziata: 25 mila euro al Fondo Premialità per cittadini e aziende virtuosi

L’Amministrazione ha da tempo intrapreso una politica volta a promuovere ulteriormente e favorire l’utilizzo del Centro di Raccolta Comunale (ecocentro), in quanto questo comporta una riduzione dei costi di raccolta/trasporto dei rifiuti ed un controllo puntuale della qualità del rifiuto conferito. I rifiuti conferiti vengono infatti controllati dagli operatori dedicati alla gestione del Centro di Raccolta, che allo stesso tempo informano e aiutano i cittadini a una migliore e corretta differenziazione dei rifiuti. Per queste ragioni l’Amministrazione ha destinato anche per il 2019 una somma al Fondo premialità cittadini virtuosi”.

Grazie ad una oculata gestione dell’Ufficio Nettezza Urbana si sono ottenuti dei risparmi rispetto al bilancio di previsione 2019, con una parte dei quali si è arrivati ad individuare la cifra di 25 mila euro, che sarà così ripartita: 10.000 euro quale incentivo per le utenze domestiche; 10.000 per le utenze non domestiche; 3.500 per il “Riciclatore Incentivante” situato nell’area della scuola media “Rocca” per le utenze domestiche, erogato – come di consueto – in forma di buono-acquisto utilizzabile presso le farmacie; 1.000 euro quale incentivo “RAEE scuola” (che verrà assegnato ai tre istituti primi classificati sotto forma di cancelleria e materiale didattico), per scuole che collaborano alla raccolta dei PAED; e infine 500 euro, nell’ambito dell’iniziativa “Albero Riciclone”, a favore delle scuole che partecipano e collaborano all’iniziativa “addobbando riciclando”, che saranno assegnati attraverso la consegna di oggetti, possibilmente in materiale riciclato.

“Con il Fondo premialità vogliamo dare un segnale concreto di attenzione a quei cittadini e a quelle attività economiche che adottano comportamenti corretti e costanti nella raccolta e nello smaltimento dei rifiuti urbani. Analogamente sul versante opposto – commenta l’assessore competente in materia Adis Zatta – abbiamo intrapreso un monitoraggio attento nei confronti di chi mette invece in atto pratiche scorrette, come l’abbandono dei rifiuti al di fuori delle campane o l’introduzione di materiali vietati. Durante le ultime settimane, sottolinea Zatta, gli agenti della Polizia Locale di Feltre hanno notificato 5 verbali con sanzioni amministrative che vanno, in base all’incremento delle multe varato qualche mese fa, dai 250 ai 500 euro. Il tema della gestione dei rifiuti è e sarà sempre più strategico per le comunità locali, sia sul piano economico che ambientale: è doveroso che tutti i cittadini comprendano la portata e la complessità della questione e cerchino di collaborare con le loro buone pratiche”, conclude Zatta.

In questi giorni è stata nel frattempo eseguita una mappatura di tutte le campane per la raccolta di carta/cartone e di plastica/alluminio per la verifica del corretto funzionamento degli sportelli di apertura e chiusura dei contenitori.

Un’altra utile informazione riguarda, infine, gli orari di apertura straordinaria dell’ecocentro di via Cavalieri di V. Veneto: a seguito dei modestissimi conferimenti registrati durante il 2019, si è deciso di sospendere, almeno per il momento, l’apertura prevista per la seconda domenica di ogni mese. In futuro, in base alle esigenze che si dovessero manifestare, verranno valutate altre aperture straordinarie

Share
- Advertisment -

Popolari

Incendio distrugge una abitazione ad Umin di Feltre

Feltre, 24 novembre 2020 Dalle ore 17, i vigili del fuoco sono impegnati per domare  l’incendio sviluppatosi in una casa in via Umin, 5...

Zaia presenta in diretta Facebook l’ordinanza breve valida dal 25 novembre al 4 dicembre

Sarà in vigore da domani, mercoledì 25 novembre, fino a venerdì 4 dicembre. Il 3 dicembre dovrebbe uscire il nuovo Dpcm valido per l'intero...

Flavia Monego: «Il ruolo della donna nel mondo del lavoro è sempre più difficile»

«Mi sono insediata un mese fa e ancora non mi capacito di quanto lavoro ci sia da fare per contrastare e prevenire la violenza...

Violenza donne. In Veneto 3.174 vittime accolte nei centri. Lanzarin: “Prosegue l’impegno finanziario per sostenerli”

Venezia, 24 novembre 2020  Sono 3.174 le donne seguite con percorso specifico dai Centri antiviolenza del Veneto in tutto l’anno scorso. Una flessione minima, 82...
Share