13.9 C
Belluno
mercoledì, Aprile 14, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Anche il profumo protagonista a Oltre le Vette 2019

Anche il profumo protagonista a Oltre le Vette 2019

“Le vette del Profumo, quando le fragranze raccontano una storia”. Il salone nobile di Palazzo Fulcis ha ospitato l’insolito evento organizzato nell’ambito della 23^ edizione di Oltre le Vette in collaborazione con Unifarco per la Cultura e rivolto ad una cinquantina di appassionati di montagna e anche di profumi.

Graziano Rombaldi – make up artist bellunese – ha condotto il pubblico in un viaggio partendo dal 2700 a.c. ed arrivando fino ai giorni nostri accompagnato dalle letture di Filippo Masocco – attore dell’Accademia Teatrale Lorenzo da Ponte di Vittorio Veneto – tratte dalla splendida opera Il Profumo di Patrick Süskind.
«Amo il profumo – afferma Graziano Rombaldi – il cui significato etimologico di vapore che si espande verso l’alto si sposa perfettamente alle nostre montagne, le Dolomiti, che si ergono verso il cielo». E questa sua passione ha coinvolto i presenti in un coinvolgente racconto storico che ha toccato l’Egitto con l’uso di essenze quali la mirra e l’incenso per scopi religiosi, passando per il Medioevo con la nascita dei primi profumi ottenuti miscelando gli oli essenziali con l’alcol e giungendo al 1492 alla scoperta dell’America e di nuove fragranze quali il tabacco, il cacao e la vaniglia. Nel 1800 nascono le molecole di sintesi: una vera e propria rivoluzione che permise di ricreare in laboratorio materie prime rare come l’ambra grigia o vietate come il musk, che deriva dalle secrezioni prodotte da un cervo himalaiano, e anche di ottenere odori che esistevano in natura ma che non si potevano estrarre dalle relative materie prime naturali, come il mughetto o le note marine. Fino a giungere alla Belle Epoque e al 1920 quando i profumieri affinarono la tecnica riuscendo a creare odori non esistenti in natura per arricchire e completare una composizione olfattiva, come nel caso delle aldeidi alla base di Chanel n° 5.

«I profumi evocano dei ricordi – conclude Rombaldi – e per questo motivo sono composti da delle note di testa, di cuore e di fondo che sapientemente dosate avvolgono il nostro olfatto risvegliando delle sensazioni molto personali».
Larixa

Nella foto: da sx Graziano Rombaldi, Valeria Benni, Biagio Giannone e Filippo Masocco (ph Larissa Roncaglia)

Share
- Advertisment -

Popolari

Gara del gas. Indagato un sindaco e due amministratori di Bim Infrastrutture per turbativa d’asta

Belluno, 13 aprile 2021 - Con la notifica dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari sono terminate le indagini dei finanzieri del Nucleo di Polizia...

Snow bike spring break 2021 in Nevegal di Alvaro Dal Farra

E' arrivata l'ultima neve di primavera e dunque non è ancora arrivato il momento di mettere in garage la snow-bike. Recentemente Alvaro Dal Farra...

Il Movimento Veneto che Vogliamo partecipa al presidio dei lavoratori Acc di fronte alla Prefettura

"Da tempo, come coordinamento bellunese de "Il Veneto che Vogliamo" insieme alla nostra consigliera regionale Elena Ostanel, seguiamo con una certa apprensione le crisi...

Operaio al lavoro sull’acquedotto in Val de Piero colpito da una scarica di sassi

Sedico (BL), 13 - 04 - 21 - Attorno alle 9.50 il Soccorso alpino di Belluno è stato allertato per un incidente accaduto all'interno...
Share