13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 26, 2024
HomeSport, tempo libero102mo Giro d'Italia. Diciannovesima tappa Treviso - San Martino di Castrozza

102mo Giro d’Italia. Diciannovesima tappa Treviso – San Martino di Castrozza

Richard Carapaz – Foto Credit: LaPresse – D’Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

Treviso, 31 maggio 2019 – Diciannovesima tappa del centoduesimo Giro d’Italia, in programma dall’11 maggio al 2 giugno e organizzato da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport, la Treviso-San Martino di Castrozza di 151 km. Il penultimo arrivo in salita della Corsa Rosa annuncia la battaglia decisiva per la classifica generale.

La corsa ha passato il km 0 alle ore 13:10 con il gruppo forte di 143 corridori.

METEO
Treviso (13:00 – Partenza): sole, 22°C. Vento: debole NE – 5 km/h.
San Martino di Castrozza (17:15 – Arrivo): nubi sparse, 13°C. Vento: debole SO – 6 km/h.

PUNTI E ABBUONI IN PALIO
Durante la tappa ci saranno 13 secondi di abbuono massimo in palio per la classifica generale, 3 al traguardo volante e 10 sul traguardo finale per il primo classificato. Vi sono inoltre 35 punti in palio per la classifica della Maglia Ciclamino (classifica a punti – 85 punti rimasti) e 30 punti per la Maglia Azzurra di miglior scalatore (177 punti rimasti).

MAGLIE

Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – Richard Carapaz (Movistar Team)
Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo – Pascal Ackermann (Bora – Hansgrohe)
Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Giulio Ciccone (Trek – Segafredo)
Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin – Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team)

CLASSIFICA GENERALE
1 – Richard Carapaz (Movistar Team)
2 – Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida) a 1’54”
3 – Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) a 2’16”
4 – Mikel Landa (Movistar Team) a 3’03”
5 – Bauke Mollema (Trek – Segafredo) a 5’07”

PERCORSO
Tappa 19 – Treviso-San Martino di Castrozza 151 km – dislivello 2.850 m
Tappa corta di montagna con diverse ondulazioni nella prima parte fino al GPM del Passo di San Boldo, salita breve con chilometri finali ripidi con la caratteristica di superare gli ultimi cinque tornanti in galleria. Discesa e tratto pianeggiante fino a Feltre. Si scala quindi il breve GPM di Lamon prima di risalire la Val Cismon (serie di gallerie) fino a Fiera di Primiero dove inizia la salita finale.

Ultimi km
Dopo la biforcazione Passo Rolle-Passo Cereda si supera l’abitato di Siror dove, con due tornanti, inizia la salita effettiva. La strada, larga con fondo buono risale verso San Martino di Castrozza con una lunga serie di piccole curve che seguono il fianco della montagna intervallate in due occasioni da coppie di tornanti. La pendenza è sempre costante attorno al 5% con brevissimi tratti attorno al 10% attorno a metà salita. L’ultimo km si snoda nell’abitato di San Martino di Castrozza per spianare a 100 m dall’arrivo. Retta d’arrivo di 200 m, larghezza 5 m su asfalto.

 

- Advertisment -

Popolari