13.9 C
Belluno
domenica, Febbraio 28, 2021
Home Cronaca/Politica Sopralluogo in Nevegal. Massaro: «Situazione sotto controllo» 

Sopralluogo in Nevegal. Massaro: «Situazione sotto controllo» 

Jacopo Massaro, sindaco di Belluno

Il sindaco di Belluno si è recato questa mattina in sopralluogo Nevegal per monitorare la situazione, dopo la pesante nevicata della giornata di domenica.

«Già dalla giornata di domenica, sul posto siamo intervenuti con le squadre di protezione civile per liberare le strade, grazie alla collaborazione con Veneto Strade e i Vigili del Fuoco. – spiega il Sindaco – Nella mattinata di oggi, la viabilità principale è stata ripristinata; siamo intervenuti e stiamo ancora intervenendo sulla viabilità secondaria, ma non si registrano emergenze».

Le segnalazioni giunte al Centro Operativo Comunale arrivavano soprattutto da Via Ponte nelle Alpi: «Ho visitato personalmente la zona, e abbiamo incontrato due coppie di anziani turisti bloccati in casa per colpa della neve: le loro condizioni di salute sono buone, e abbiamo subito inviato i mezzi per liberare la via di accesso alle abitazioni. Nella stessa via, ci era giunta la richiesta da parte di una donna incinta, anche lei è in buona salute: la famiglia era semplicemente preoccupata che, in caso di necessità, non potesse raggiungere l’ospedale, problema superato quando abbiamo sgomberato la via».

«I problemi ora riguardano l’approvigionamento dell’energia elettrica: – continua il sindaco – Enel Distribuzione in mattinata ha inviato un generatore nella zona de Le Stue, noi abbiamo una decina di generatori pronti ad essere messi in funzione. Appena avremo un quadro delle situazioni più critiche, decideremo dove posizionarli. La neve, pesante e molto bagnata, ha fatto schiantare molti alberi, caduti sulle linee elettriche: gli operai di Enel stanno già operando per ripristinare le linee principali».

«Un ultimo aspetto – conclude – riguarda la fornitura del servizio idrico: potrebbero verificarsi problemi di carenza di acqua nella parte alta del Nevegal a causa della mancanza di energia elettrica alle pompe. Contiamo di intervenire il prima possibile, anche grazie alla collaborazione di Bim GSP, ripristinando il servizio elettrico; se si dovesse verificare scarsità di acqua, possiamo anticipare che si tratterà di un disservizio limitato, che si risolverà non appena tornerà la corrente».

Share
- Advertisment -

Popolari

L’assessore Lanzarin risponde sui 52 milioni destinati alle Ulss venete, esclusa Belluno

Dopo le varie proteste per i mancati stanziamenti della Regione Veneto all'Ulss 1 Dolomiti (nulla dei 52 milioni), nell'ordine, quella del sindaco di Belluno...

Italia Polo Challenge. Questa mattina la sfilata in centro Cortina preceduti dai carabinieri a cavallo

Italia Polo Challenge, evento che conferma il polo ‘on snow’ tra gli appuntamenti sportivi più attesi di Cortina d’Ampezzo, prosegue, seppure a porte chiuse,...

Attraversamenti faunistici. De Bon: «Obiettivo sicurezza, per gli automobilisti e per gli animali»

Provincia di Belluno e Veneto Strade sono al lavoro per prevenire gli incidenti stradali che coinvolgono la fauna selvatica. Negli ultimi vent'anni infatti sono...

Il saluto al nuovo direttore generale dell’Ulss 1 Maria Grazia Carraro

L’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Belluno dà il benvenuto alla dottoressa Maria Grazia Carraro, che per i prossimi 5 anni sarà...
Share