13.9 C
Belluno
martedì, Ottobre 27, 2020
Home Cronaca/Politica Trovata senza vita la giovane escursionista trevigiana

Trovata senza vita la giovane escursionista trevigiana

soccorso alpino 1

Erto e Casso (PN), 06-11-15 Poco prima delle 9, è stato ritrovato il corpo senza vita della giovane escursionista scomparsa mercoledì, dopo essere partita in mattinata da Erto per un giro in montagna. I soccorritori stanno provvedendo al recupero della salma, in una zona in quota tra Erto e Casso.

 

Erto e Casso (PN), 05-11-15  Sono rientrate in serata le ultime squadre del Soccorso alpino, purtroppo senza aver ancora fatto luce sulla scomparsa della giovane trevigiana partita ieri mattina da Erto per un’escursione. Nessuna traccia è stata rinvenuta di Sara, 30 anni, di Roncade (TV), che ieri – la macchina parcheggiata nel centro di Erto – è stata vista l’ultima volta attorno alle 11, abbigliamento da montagna, con zaino e racchette da camminata.

Nulla si sa della meta scelta per la sua gita e il cellulare non è raggiungibile. Una volta scattato l’allarme per il suo mancato rientro, lanciato dai genitori ieri in serata, i soccorritori hanno iniziato a perlustrare tutti i sentieri che partono a monte e a valle dall’abitato, verso il lago, verso Borgà, verso la Val Zemola. Appena è stato giorno, l’elicottero della Protezione civile della Regione Friuli ha sorvolato l’area per poi portare in quota diverse squadre, tornando a perlustrare dall’alto i versanti anche nel pomeriggio. Presente anche l’elicottero dei vigili del fuoco. Sul posto due unità cinofile del Soccorso alpino Dolomiti Bellunesi e il molecolare, bloodhound, del Soccorso alpino di Cuneo. Prezioso il fiuto dei cani che hanno indirizzato i loro conduttori marcando e delimitando una fascia compresa tra Erto e località Pradon-Costa, dove parte la strada per la Val Zemola, in cui si apre una profonda gola, e dove domattina verranno ulteriormente concentrate le ricerche.

Giovedì, una trentina di soccorritori delle Stazioni di Valcellina, Maniago, Pordenone e Longarone, con il Centro mobile di coordinamento del Soccorso alpino Dolomiti Bellunesi posizionato con le altre forze nell’area industriale di Erto, assieme a una ventina di vigili del fuoco, hanno percorso tutta la rete sentieristica dell’area. Sara è alta un metro e 65, corporatura media, ha capelli ricci castani, era vestita con abbigliamento da montagna scuro. Chiunque avesse sue notizie è pregato di contattare i carabinieri.

Share
- Advertisment -


Popolari

Scuole superiori, didattica digitale per il 75% degli studenti. Ordinanza regionale in vigore dal 28 ottobre

Il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha firmato la seguente ordinanza in ossequio al Dpcm del 25 ottobre che non lascia margini...

Forte pioggia e neve a quota 1700 in arrivo tra stasera e domattina

Venezia, 26 ottobre 2020 - Il Meteo regionale del Veneto riferisce che tra il tardo pomeriggio di oggi ed il primo mattino di domani, martedì...

Nuovo Dpcm e scuola. Riunione in Prefettura del Comitato per l’ordine e la sicurezza. Quarantena e contagio, i dati provinciali

Si è tenuta stamane, in videoconferenza, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana Cogode, alla quale...

Serrande abbassate dopo le 18, l’allarme di Confartigianato. Gaggion: «Penalizzati rispetto alla grande distribuzione»

Tutto chiuso dopo le 18: vale per i bar e i pub, i ristoranti e le pasticcerie. Le disposizioni contenute nel nuovo Dpcm non...
Share