13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 15, 2021
Home Cronaca/Politica Disagi su rotaia: cancellato il diretto delle 18.41 Venezia-Belluno passeggeri a terra....

Disagi su rotaia: cancellato il diretto delle 18.41 Venezia-Belluno passeggeri a terra. Bond: “Non si possono sopprimere treni all’ultimo minuto senza valide alternative”

Dario Bond, consigliere regionale Pdl
Dario Bond, consigliere regionale Pdl

“Non si può eliminare un treno diretto senza garantire servizi sostitutivi. Ho già segnalato l’episodio all’assessore Chisso che ha subito contattato le strutture per avere dei chiarimenti”.

Così afferma il capogruppo del Pdl Dario Bond dopo che il treno diretto Venezia-Belluno delle 18,41 di ieri sera è stato soppresso senza motivazioni apparenti.

“I più fortunati hanno preso il treno per Treviso delle 18,18, gli altri sono arrivati a casa tardi dopo ore di viaggio. Ognuno comunque si è arrangiato come ha potuto sfruttando le coincidenze e i pochi treni della sera”.

Il treno regionale delle 18,41 era stato voluto dallo stesso Bond nel 2008 dopo un confronto diretto con i pendolari, non a caso viene chiamato comunemente il “Bond”.

“E’ stato un importante risultato perchè garantiva una corsa diretta verso Feltre e Belluno in un’ora utile per tutti i pendolari della tratta”, ricorda il consigliere regionale bellunese. “Ultimamante ho chiesto alle strutture di aggiungere dei vagoni in modo da evitare episodi di sovraffollamento che mi vengono segnalati di continuo”.

Ma in questi mesi la partita è anche un’altra, quella sull’orario cadenzato che dovrebbe entrare in vigore verso fine anno: “La mia battaglia per garantire collegamenti adeguati continua. Proprio pochi giorni fa mi sono incontrato con lo staff che sta seguendo la partita e ho illustrato le ragioni dei pendolari di montagna. Su questo punto non mollerò la presa”.

“Ai pendolari continuo a dire di segnalare disagi e ritardi. E’ importante che si collabori per mantenere il servizio su livelli quanto meno decenti”, conclude Bond.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Acc, D’Incà: “Passi in avanti nell’interlocuzione europea”

"In queste settimane il Governo ha lavorato con estrema attenzione per il futuro dell'Acc: è in corso una forte interlocuzione europea in seguito alla...

Droga. Denunciato un 25enne a Feltre

Feltre, 15 gennaio 2021 - Un 25enne di Feltre è stato denunciato in stato di libertà per detenzione di sostanze stupefacenti. Il provvedimento è...

Somministrazione di bevande al banco. Sanzionato il Mary’s Bar di Sedico

Sedico, 15 gennaio 2020 - Nel primo pomeriggio di ieri, nel corso delle operazioni di controllo in collaborazione con la polizia locale, i carabinieri...

Malga Misurina, quale futuro? Lettera aperta della Cia Agricoltori al sindaco

Ill.mo Sig. Sindaco dott.ssa. Tatiana Pais Becher, Le scriviamo la presente in merito alle modalità con cui sono stati gestiti i rapporti e la riassegnazione del...
Share