13.9 C
Belluno
sabato, Giugno 25, 2022
Home Prima Pagina La tesi di laurea di Marta De Zolt progetta la Rete Museale...

La tesi di laurea di Marta De Zolt progetta la Rete Museale del Comelico

marta de zolt tesi val comelicoNei giorni scorsi presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia è stata discussa una tesi di laurea magistrale che progetta l’organizzazione del patrimonio museale e artistico della Val Comelico. Marta De Zolt, laureata in Economia e Gestione delle Arti e delle Attività Culturali e residente a Santo Stefano di Cadore, ha presentato la tesi “Val Comelico, proposte di sviluppo. La rete museale del legno e la valorizzazione del patrimonio artistico”, relatore prof. Dario Maran, correlatore prof.essa Stefania Portinari. Il lavoro si è sviluppato partendo dal censimento del patrimonio museale, naturalistico, architettonico e artistico presente nella vallata al fine di organizzare un sistema che permetta una migliore gestione e fruizione dei beni culturali, sia per i locali che nell’ottica di un’offerta turistica. È stata formulata una Rete Museale del Legno che coinvolge tutti gli enti museali e i luoghi di interesse della vallata attorno ad un tema caratterizzante come quello della risorsa boschiva. L’analisi ha affrontato l’argomento sia sotto l’aspetto legislativo che quello economico, tenendo conto delle specifiche problematiche e ipotizzando le diverse fonti di finanziamento che potrebbe avere questo tipo di progetto mettendone in luce le potenzialità se venisse attuato.

Marta De Zolt, da anni attiva sul territorio della Val Comelico nell’ambito dei beni culturali, ha collaborato diverso tempo con lo Spazio Algudnei di Dosoledo, gestisce l’evento artistico Trittico di Pittura Dolomitica per il Consorzio Turistico Val Comelico Dolomiti e recentemente ha presentato i musei della vallata nel programma “Qualità Bellunese” a cura di Nelio Grandelis.

Share
- Advertisment -

Popolari

Tutto quello che c’è da sapere sul Nevegal * di Jacopo Massaro

"Circa 20 giorni fa abbiamo ufficialmente portato a casa 300.000 euro da parte della Regione per lo sviluppo del Nevegal". Ne dà notizia Jacopo Massaro...

La Leggenda di Bassano, prima tappa

Dopo il ritrovo per le verifiche in Villa Ca’ Cornaro di questa mattina e un veloce brunch ad anticipare il saluto del presidente del...

Il sindaco di Belluno De Pellegrin ha consegnato copia della Costituzione ai neo diciottenni alla Sagra del Campanot

Ieri sera, giovedì 23 giugno, il sindaco Oscar De Pellegrin ha accolto l'invito della Pro Loco Pieve Castionese, impegnata nella sagra del Campanot. Come da...

Detenzione e spaccio di stupefacenti. Un ventenne agli arresti domiciliari

La sera di mercoledì 22 giugno, la Squadra Mobile e le Volanti della Questura di Belluno hanno arrestato un giovane per detenzione di stupefacenti...
Share