13.9 C
Belluno
domenica, Ottobre 25, 2020
Home Prima Pagina Sconfitta sotto l'acqua per l'A.C. Belluno a Padova

Sconfitta sotto l’acqua per l’A.C. Belluno a Padova

Padova, 04/11/2012 – L’A.C. Belluno 1905 esce sconfitto dalla trasferta padovana per 4-2 contro il San Paolo. Partita sicuramente condizionata dal campo, reso molto pesante dalla pioggia caduta in questi giorni. Al 5’ il San Paolo è già in vantaggio con Zanon che batte Rossetto con un rasoterra preciso. Pochi minuti dopo però il Belluno riequilibra la gara con un colpo di testa sotto misura di Radrezza, abile a sfruttare un cross di Corbanese. Al 22’ la squadra padovana torna avanti con Cortella che da dentro l’area trova l’angolino alla sinistra di Rossetto. Pochi minuti prima della fine del primo tempo Radrezza mette a segno il gol del pareggio con un piattone preciso su azione da calcio d’angolo. Al 55’ Zanon riporta in vantaggio i suoi con un rasoterra da fuori area e al 78’ arriva il definitivo 4-2 con Viola che batte Rossetto con una punizione da 25 metri. Per il Belluno è la terza sconfitta consecutiva. I gialloblu saranno impegnati sabato pomeriggio al “Polisportivo” contro il Giorgione nell’anticipo della 13a giornata.

Marcatori: 5’pt Zanon, 12’pt Radrezza, 22’pt Cortella, 42’pt Radrezza, 55’st Zanon, 78’st Viola

A.C Belluno 1905: 1. Rossetto, 2. Brichese (80’st 18. De Filippo), 3. Gallonetto, 4. Acka, 5. Brustolon (44’st 15. Mosca), 6. Sommacal, 7. Masoch (73’st 14. Padovan), 8. Moretti, 9. Corbanese, 10. Radrezza, 11. Duravia

A disposizione: 12. Solagna, 13. Simonetti, 16. Ackon, 17. Reato

Allenatore: Roberto Raschi

San Paolo PD: 1. Marcato, 2. Pitteri, 3. Masiero, 4. Arcaba, 5. Bizzarro, 6. Gomiero, 7. Cavallini (82’st 17. Pasha), 8. Zanon, 9. Cortella, 10. Mazzeo (72’st 16. Viola), 11. Franceschini

A disposizione: 12. Vianello, 13. Bottaro, 14. Favero, 15. Carpanese, 18. Correzzola Allenatore: Gianfranco Fonti

Arbitro: Marchese di Cosenza

Ammoniti: Cavallini, Brustolon, Duravia, Pitteri

Recupero: 1’ pt, 4’ st

VOCE DAGLI SPOGLIATOI

Raschi: “Oggi la partita è stata condizionata dal terreno di gioco,” spiega il mister. “Purtroppo ho dovuto rinunciare a fine primo tempo a Brustolon per un problema al quadricipite della gamba sinistra. Ho inserito Mosca che ha disputato una buona gara ma essendo appena tornato dopo un lungo infortunio gli manca ancora il ritmo gara. Eravamo riusciti per ben due volte a pareggiare il loro vantaggio ma non è stato sufficiente per portare a casa almeno un punto. Per la gara casalinga contro il Giorgione spero di recuperare qualcuno e soprattutto mi auguro che l’infortunio di Brustolon non sia niente di grave.”

Share
- Advertisment -


Popolari

Dpcm del 25 ottobre 2020, ecco le nuove restrizioni in vigore da lunedì 26 ottobre al 24 novembre

E' stato diffuso il testo definitivo del nuovo Decreto del presidente del Consiglio dei ministri del 25 ottobre 2020 che sarà in vigore dal...

Nasce a Ponte nelle Alpi il nuovo ambulatorio di Medicina generale che riunirà 5 medici

Un'unica sede per riunire tutti i medici di Ponte nelle Alpi: sta per nascere il nuovo ambulatorio di Medicina generale, finalizzato a offrire alla...

Rispettiamo le regole. L’appello del presidente della Provincia Roberto Padrin

In questo momento dobbiamo essere tutti responsabili. I numeri dei contagi e l'aumento dei ricoveri ospedalieri ci obbligano a comportamenti rispettosi delle regole. Dobbiamo...

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...
Share