13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 26, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti I quadri di Laura Ballis sabato a Can di Cesiomaggiore

I quadri di Laura Ballis sabato a Can di Cesiomaggiore

Il Comitato frazionale di Can e Cullogne cinque anni fa ha iniziato un percorso alla scoperta degli artisti locali, per conoscerli meglio, capire come nascono le loro opere e come lavorano.

Dopo le serate dedicate a Vico Calabrò, Giovanni Sogne, Gianantonio Cecchin e Silvia De Bastiani ora tocca ad un’altra pittrice, Laura Ballis, di origine agordina ma residente a Feltre.

L’artista predilige la tecnica dell’acquerello, ma ha realizzato anche affreschi in edifici pubblici e luoghi di culto. Caratteristica delle sue opere è la ricerca della raffinatezza e dell’eleganza legate all’uso di materiali preziosi, come la foglia oro. La fantasia, il sogno la metafora costituiscono le tappe del suo cammino artistico. Tinte armoniose e trasparenti rendono delicate le sue dolci figure femminili, che sembrano sorgere da un mondo irreale.

Sabato 20 ottobre, alle 20.30 presso le ex scuole di Can, sarà inaugurata la mostra a lei dedicata, che si potrà poi visitare anche domenica 21, sabato 27 e domenica 28 ottobre dalle 14.30 alle 18.00. Alla vernice interverranno anche Lorella De Bon e Laura Argenta, con intermezzi di musica e poesia.

La serata è organizzata con il patrocinio del Comune di Cesiomaggiore.

Share
- Advertisment -


Popolari

Quattro furti in abitazione ad Alano di Piave

Alano di Piave, 25 ottobre 2020  - Quattro furti in appartamento ad Alano di Piave nella serata di ieri. Ignoti, previa effrazione degli infissi,...

Tre interventi di soccorso in montagna

Belluno, 25 - 10 - 20    Alle 11 circa la Centrale del 118 è stata allertata dagli amici di un ragazzo colto da...

Auto e Moto d’Epoca. Bilancio positivo a Padova per la 37ma edizione della rassegna

Il patron Mario Carlo Baccaglini: “Siamo molto soddisfatti. La decisione di fare la fiera nonostante il grande momento di difficoltà ed incertezza del settore...

50 nuovi volontari della Protezione Civile. Padrin e Bortoluzzi: «Le tute fluo sono sempre più indispensabili per il nostro territorio»

Si è concluso oggi, domenica 25 ottobre, l'ultimo corso di Protezione Civile organizzato e curato dalla Provincia di Belluno. Hanno partecipato 50 persone, soprattutto...
Share