13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 26, 2020
Home Cronaca/Politica A Longarone fiere chiude Sapori italiani. Ma è già pronta la 35ma...

A Longarone fiere chiude Sapori italiani. Ma è già pronta la 35ma edizione di Arredamont che apre sabato 27 ottobre

Si è chiusa oggi nel quartiere fieristico di Longarone (Belluno) la 12. edizione di Sapori Italiani e Alpini, il salone dei prodotti agroalimentari tipici e della gastronomia, abbinato anche quest’anno ad Arte in Fiera Dolomiti, mostra mercato d’arte moderna e contemporanea.

Bilancio senza dubbio positivo per la rassegna, che si conferma tra gli eventi fieristici di riferimento per il settore agroalimentare. Ottimo pubblico soprattutto nella giornata domenicale con il numero di visitatori che si mantiene sulle 10.000 unità complessive. Apprezzate le proposte delle oltre cento aziende che hanno presentato il meglio delle produzioni di qualità e tipiche di quasi tutto il territorio nazionale. Grande partecipazione hanno registrato i momenti dedicati alle degustazioni delle varie specialità presentate, in particolare, negli stand della Regione del Veneto, della Coldiretti di Belluno e Treviso, di Appia, Confagricoltura e della Confartigianato Alimentazione, con il suo grande laboratorio di pasticceria, gelateria, cioccolateria e pasta fresca, unito al gruppo di “Miss Tagliatella”, che ha dato vita a diverse dimostrazioni sulla preparazione della tagliatella tradizionale.

Nel corso della giornata odierna è stato presentato il Master in “Cultura del cibo e del vino per la promozione delle risorse enogastronomiche”, diretto dal prof. Roberto Stevanato dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, che si prefigge di formare esperti nel campo della gastronomia rivolgendosi sia a laureati che aspirino ad inserirsi in un contesto lavorativo di notevoli opportunità occupazionali, sia a coloro che già operano nel settore agroalimentare ed enogastronomico, indipendentemente dal possesso del titolo di studio, e desiderano arricchire la loro professionalità di conoscenze e competenze.

L’AIS, l’Associazione Italiana Sommeliers, delegazione di Belluno, è stata anche quest’anno protagonista con le seguitissime degustazioni e l’8 concorso enologico per i vini del Triveneto.

“Siamo davvero soddisfatti – afferma in sede di bilancio il presidente di Longarone Fiere Dolomiti, Oscar De Bona -. Aver mantenuto i numeri della passata edizione è stato un grande successo. Abbiamo inoltre triplicato le presenze di espositori bellunesi, anche se sono aumentati soprattutto i visitatori da fuori provincia. Un plauso speciale va a Franco Fonzo per l’allestimento di Arte in Fiera Dolomiti, di altissima qualità con presenze di grande spessore, a cominciare dall’onorevole Cesare Damiano, con la sua mostra di gatti, che ha accolto anche l’invito di dare il proprio supporto alla salvezza della Provincia di Belluno”.

La 7. Arte in Fiera Dolomiti, mostra mercato d’arte moderna e contemporanea, organizzata da Web-Art di Treviso ha infatti registrato unanimi consensi. L’evento ha richiamato appassionati da tutto il Triveneto, e non solo, per ammirare le opere presentate da prestigiose gallerie, pittori, scultori, fotografi provenienti da tutta Italia. Tutti gli eventi collaterali si sono confermati di straordinario livello qualitativo con presenza quali Giuseppe Linardi, artista emergente tra i più grandi iperrealisti del momento, Ernesto Gennaro Solferino con la sua grande mostra “La Divina Commedia” per il Sigillo Vaticano e “L’altra Beatrice”, Cesare Damiano, già ministro del Lavoro nel secondo Governo Prodi, con la sua mostra sui gatti, Simon Benetton, artista trevigiano già protagonista nelle edizioni passate della rassegna, il grande Maestro Augusto Murer e Vittorio Pisani, uno dei più grandi illustratori italiani.

Chiusa Sapori Italiani e Alpini, Longarone Fiere Dolomiti guarda già al prossimo appuntamento. Da sabato 27 ottobre a domenica 4 novembre, si terrà infatti la 35. edizione di Arredamont, la mostra dell’arredare in montagna, che ha già registrato il tutto esaurito in termini di spazi espositivi.

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Quattro furti in abitazione ad Alano di Piave

Alano di Piave, 25 ottobre 2020  - Quattro furti in appartamento ad Alano di Piave nella serata di ieri. Ignoti, previa effrazione degli infissi,...

Tre interventi di soccorso in montagna

Belluno, 25 - 10 - 20    Alle 11 circa la Centrale del 118 è stata allertata dagli amici di un ragazzo colto da...

Auto e Moto d’Epoca. Bilancio positivo a Padova per la 37ma edizione della rassegna

Il patron Mario Carlo Baccaglini: “Siamo molto soddisfatti. La decisione di fare la fiera nonostante il grande momento di difficoltà ed incertezza del settore...

50 nuovi volontari della Protezione Civile. Padrin e Bortoluzzi: «Le tute fluo sono sempre più indispensabili per il nostro territorio»

Si è concluso oggi, domenica 25 ottobre, l'ultimo corso di Protezione Civile organizzato e curato dalla Provincia di Belluno. Hanno partecipato 50 persone, soprattutto...
Share