13.9 C
Belluno
domenica, Ottobre 25, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Giornate di Arte ed Eventi tutti all'insegna del Trittico Dolomitico: 24-26 agosto...

Giornate di Arte ed Eventi tutti all’insegna del Trittico Dolomitico: 24-26 agosto Seconda Edizione del Trittico di Pittura Dolomitica in Val Comelico

La seconda edizione del Trittico di Pittura Dolomitica in Val Comelico si caratterizza per una serie di eventi dislocati in tutta la valle: da Padola (Comelico Superiore) passando per la borgata di Costa (San Nicolò di Comelico) che ospiterà le giornate di pittura, fino a Santo Stefano di Cadore dove le tre opere verranno esposte per un anno intero nella Piazzetta del Municipio.

Il 10 agosto si è aperta la manifestazione con l’inaugurazione della Mostra Collettiva di Pittura Dolomitica c/o la Sala della Regola di Padola (Comelico Superiore) che sarà visitabile fino al 26 agosto nella quale le opere dell’Associazione Arte Comelico Ladino sono esposte assieme a quelle degli artisti protagonisti dell’edizione 2012: Giorgio Celiberti, Maurizio De Lotto e Domenico Scolaro. Gli altri eventi collaterali previsti per l’evento, oltre alle due Giornate di Pittura a Costa (San Nicolò di Comelico) il 24-25 agosto dove si potranno vedere gli artisti creare le loro opere, si potrà partecipare anche alla “Cena con l’Artista” il 23 agosto c/o ristorante Krissin a S.Stefano di Cadore (prenotazioni al nr 0435 420050) e alle due serate di musica organizzate nella borgata di Costa venerdì 24 agosto alle ore 21 con il Coro Comelico diretto dal maestro Luciano Casanova Fuga e la Serata Concertistica il 25 agosto con i violini di Monica Cordaz e Valentina Mosca, il violoncello di Paolo Carraro e all’organo Stefano Maso. La manifestazione si concluderà il 26 agosto con il Vernissage delle tre opere nella Piazzetta del Municipio di S.Stefano di Cadore alle ore 11.30.

Il Trittico di Pittura Dolomitica nasce per dare vita ad una tradizione pittorica ispirata alla Val Comelico e punta a “coinvolgere in forma itinerante le borgate meno conosciute”, come spiega il direttore artistico Vico Calabrò, e “invitando artisti professionisti affermati, il Comelico importa arte e cultura per arricchire la passione d’arte locale e promuovere all’esterno la conoscenza di questa meravigliosa valle”. La responsabile del coordinamento organizzativo, Marta De Zolt, sottolinea “l’importanza della collaborazione fra i diversi enti che si sono impegnati affinché la manifestazione potesse avere luogo e l’importanza di associare la Val Comelico a nomi di professionisti dell’arte come Vico Calabrò, Giorgio Celiberti, Maurizio De Lotto e Domenico Scolaro e i tre artisti della scorsa edizione che hanno rappresentato un punto di attrazione per la valle nell’ultimo anno. Credo infatti che il futuro della Val Comelico possa passare anche attraverso l’arte per un rilancio turistico e culturale”.

I protagonisti dell’edizione 2012 sono Giorgio Celiberti, famoso anche per aver partecipato alla prima Biennale di Venezia del dopoguerra nel 1948, allievo di Emilio Vedova e Tancredi www.giorgioceliberti.it ; Maurizio De Lotto, nato a Domegge di Cadore lavora fra Dolo (Ve) e San Vito di Cadore, ha tenuto diverse mostre personali in Italia ed in Germania con notevoli riconoscimenti www.saatchionline.com/nadalin ; e Domenico Scolaro, vicentino, che espone in Francia, Inghilterra e in molte città italiane www.domenicoscolaro.it.

Share
- Advertisment -


Popolari

Nasce a Ponte nelle Alpi il nuovo ambulatorio di Medicina generale che riunirà 5 medici

Un'unica sede per riunire tutti i medici di Ponte nelle Alpi: sta per nascere il nuovo ambulatorio di Medicina generale, finalizzato a offrire alla...

Rispettiamo le regole. L’appello del presidente della Provincia Roberto Padrin

In questo momento dobbiamo essere tutti responsabili. I numeri dei contagi e l'aumento dei ricoveri ospedalieri ci obbligano a comportamenti rispettosi delle regole. Dobbiamo...

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...

Agricoltura di montagna. Dorfmann: aumenta il livello di protezione, maggiori aiuti alle aziende costituite da giovani

Si è chiusa con il voto di approvazione di ieri sera la quattro giorni che al Parlamento Europeo ha visto in discussione uno dei...
Share