13.9 C
Belluno
martedì, Ottobre 20, 2020
Home Cronaca/Politica Identificata dalla polizia 50enne che aveva derubato un'anziana in casa

Identificata dalla polizia 50enne che aveva derubato un’anziana in casa

In due settimane di indagini, è stata identificata dalla polizia l’autrice del furto in casa di un’anziana a Belluno. Si tratta di Z.L. 50enne già nota alla polizia, deferita a piede libero per il reato di furto aggravato.

Il 12 luglio scorso una signora anziana abitante a Belluno chiamava il 113 dicendo di essere stata vittima di un furto nella propria abitazione. Sul posto interveniva personale della Squadra Volanti di Belluno che assumeva le prime informazioni sull’accaduto. L’anziana precisava di convivere con la sorella, la quale, raccontava che poco prima, mentre era sola in casa, aveva ricevuto la visita di una donna che in dialetto bellunese  le chiedeva di poter avere un bicchiere d’acqua. Approfittando del momento la sconosciuta s’impossessava del portafogli contenente 500 euro in contanti riposto nella borsa che si trovava sul tavolo del soggiorno, facendo perdere le sue tracce.

Diramate le ricerche con la descrizione fisica, gli agenti del Commissariato di Cortina, tenuto conto del modus operandi, immediatamente presumevano che si trattasse di una “vecchia conoscenza”, molto nota in quanto pregiudicata per numerosi furti effettuati con le stesse modalità ed assidua frequentatrice di Cortina.

Il 27 luglio il personale del Commissariato, individuava la sospettata alla stazione delle corriere e immediatamente la invitava in ufficio per accertamenti. Alle prime verifiche e di fronte alle contestazione degli agenti, la donna confessava il furto in Belluno. Pertanto Z.L. italiana, di anni 50, veniva deferita a piede libero all’A.G.per il reato di furto aggravato, in danno dell’anziana.

Share
- Advertisment -


Popolari

Spettacoli di mistero delle Pro loco Bellunesi. Venerdì appuntamento a Belluno con i Castelli perduti e draghi dimenticati

Ritorna la rassegna "Veneto, spettacoli di mistero", promossa dall'Unpli Belluno nell'ambito delle iniziative di Unpli Veneto e Regione. Le Pro loco bellunesi non mancheranno...

Due positività al Comune di San Vito di Cadore. Ordinanza di chiusura e sanificazione degli uffici

A seguito della positività riscontrata a due dipendenti, il sindaco Emanuele Caruzzo ha disposto la chiusura degli uffici comunali di San Vito di Cadore...

Giornata Nazionale del Cane Guida 2020. Singolare esperienza in piazza dei Martiri, bendati guidati dai cani addestrati 

In occasione della Giornata Nazionale del Cane Guida che si celebra il 16 ottobre di ogni anno, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti...

L’Istituto Pio XII di Cortina prosegue il proprio servizio ai bambini asmatici. Le suore lasciano la struttura

L’Istituto Pio XII, con l’Impegno di Opera Diocesana degli Uberti e della Diocesi, sta mettendo in campo un grande sforzo per non chiudere e...
Share