13.9 C
Belluno
lunedì, Aprile 22, 2024
HomeCronaca/PoliticaInterventi del Soccorso alpino di ieri giovedì

Interventi del Soccorso alpino di ieri giovedì

INTERVENTI A CORTINA

Cortina d’Ampezzo (BL), 19-07-12 Una turista giapponese è stata ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Belluno, dopo essere rotolata per una cinquantina di metri dal Sentiero delle trincee, a nord della Torre inglese, sulle Cinque Torri. La donna, che si trovava con il marito quando è avvenuto l’incidente, è stata raggiunta dall’equipaggio dell’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, da una squadra del Soccorso alpino di Cortina e dalla Finanza. Medicata sul posto, è stata recuperata con un verricello di 10 metri e trasportata all’ospedale di Belluno, con possibili politraumi.

Un escursionista settantenne è stato invece colto da lieve malore, mentre con la moglie si trovava non distante dal rifugio Vandelli. Raggiunto da una squadra di soccorritori di Cortina, l’uomo è stato accompagnato in fuoristrada al Passo Tre Croci, per essere affidato all’ambulanza diretta al Codivilla.

COPPIA SMARRISCE IL SENTIERO
Voltago Agordino (BL), 19-07-12 Scendendo lungo il sentiero che dal rifugio Scarpa porta verso forcella Aurine, marito e moglie, C.M., 73 anni, e M.T.S., 72 anni, si sono persi. Hanno quindi chiamato il figlio a Treviso che ha allertato il 118. Messa in contatto con il Soccorso alpino di Agordo, la coppia ha spiegato il percorso seguito, facendo capire ai soccorritori che doveva trovarsi sotto il Col di luna. Avvicinatisi con il fuoristrada, lanciando segnali con la sirena, i soccorritori sono stati sentiti dai due escursionisti, che li hanno indirizzati ancor più verso la loro direzione. La coppia è stata quindi rintracciata da una squadra, che li riporterà a valle.

SOCCORSI TRE ALPINISTI TEDESCHI

Cortina d’Ampezzo (BL), 19-07-12 Ieri sera l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto sulla Tofana di Rozes, dove tre alpinisti tedeschi si sono trovati in difficoltà. Attaccata la via Eotvos-Dimai, infatti, i tre rocciatori sono completamente usciti dal tracciato, ritrovandosi bloccati a circa 2.650 metri di quota, all’altezza dell’anfiteatro e, attorno alle 21, hanno chiamato il 118. L’elicottero, dopo averli individuati, li ha recuperati in hovering e accompagnati a valle.

- Advertisment -

Popolari