13.9 C
Belluno
venerdì, Ottobre 23, 2020
Home Cronaca/Politica Approvata a pieni voti la manovra in consiglio comunale

Approvata a pieni voti la manovra in consiglio comunale

E’ passato in blocco, con immediata eseguibilità, questa mattina in consiglio comunale di Belluno, il pacchetto dei 7 punti all’ordine del giorno contenente la manovra di aumento delle aliquote Imu, addizionale Irpef, alienazioni e bilancio di previsione 2012.

Prima l’assessore Santesso, e poi il sindaco Massaro, hanno spiegato i principi cardine ed il criterio con i quali si è proceduto alla manovra che ha aumentato la pression fiscale per far fronte al taglio dei trasferimenti da parte dello Stato. E comunque gli aumenti sulla casa andranno da 66 euro l’anno in più, che si riduce a 30 euro l’anno nel caso di una famiglia con due figli a carico. L’accelerazione iompressa ai tempi di approvazione – ha spiegato – Massaro, è stata determinata per risolvere il blocco che impediva al Comune di pagare i fornitori, che attendono dalla fine del 2010. C’è inoltre l’impossibilità di effettuare le gare d’appalto e anche la difficoltà di liquidità in cui versa la società SerSa (che si occupa della gestione della Casa di Riposo di Cavarzano) dovuta al mancato versamento della quota del Comune. “La manovra serve per far ripartire la macchina comunale” ha dichiarato il sindaco.

Massaro ha parlato di “un bilancio tecnico che ha scelto di mantenere per intero il bilancio sociale, con il ripristino delle risorse alla Ser.sa, e l’avvio di manutenzioni corpose per evitare il degrado della città”. “In questa manovra tecnica – ha detto – sono stati inseriti un fondo di riserva di 180mila euro per il settore sociale/turistico e un altro capitolo di 200mila euro da utilizzare per le evenienze. Anche perché è difficile oggi prevedere quale sarà il bisogno sociale futuro”. Massaro ha citato il caso dell’Invensys con la perdita di posti di lavoro.

Compatta la maggioranza, che ha votato con 18 consiglieri favorevoli, su 28 presenti e votanti. 10 voti contrari delle opposizioni con 2 astenuti nei punti riguardanti le alienazioni e le aree fabbricabili.

Share
- Advertisment -


Popolari

Aperto alla Fiera di Padova il Salone auto e moto d’epoca. Inaugurazione ufficiale venerdì mattina alle 11

Oggi è il giorno di Auto e Moto d’Epoca a Padova. Uno dei più importanti appuntamenti internazionali dedicati ai veicoli storici apre i...

Ordinanza sugli orari di sale slot. Il Tar dà ragione al Comune di Belluno e respinge la richiesta di sospensiva

Nuova vittoria del Comune di Belluno al tribunale amministrativo in materia di gioco d'azzardo: la Terza Sezione del TAR Veneto ha infatti respinto la...

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum Belluno Treviso, l'Associazione dei consumatori promossa dalla Cisl. 50 anni, trevigiano, residente ad Auronzo di Cadore,...

A Cancia è arrivata la briglia “Sabo dam”. Bortoluzzi: «Entro fine anno l’installazione»

Lavori in dirittura d'arrivo a Borca di Cadore. Nei giorni scorsi è arrivata la struttura componibile della briglia "Sabo dam", l'opera principale dell'imponente lavoro...
Share